,,
Virgilio Sport SPORT

Inter, anche Hakimi ha il Coronavirus

Brutte notizie per Conte: contagiato anche l'esterno marocchino e tampone ancora positivo per Ashley Young.

A poche ore dalla partita contro il Borussia Moenchengladbach che segnerà l’esordio stagionale nella fase a gironi di Champions League, arrivano ancora brutte notizie, anzi pessime, per l’ Inter sul fronte contagi.

La società ha infatti comunicato che Achraf Hakimi è risultato positivo al Covid-19 dopo l’ultimo controllo Uefa (previsto dal protocollo della manifestazione) effettuato in vista della gara contro i tedeschi. L’esterno nerazzurro è totalmente asintomatico e seguirà le procedure previste dal protocollo sanitario.

Ma non è finita qui, perché anche il tampone cui si è sottoposto Ashley Young ha dato ancora un esito positivo. L’11 ottobre l’ex capitano del Manchester United era stato il sesto calciatore della rosa nerazzurra a risultare positivo al Covid-19, dopo Bastoni, Skriniar, Gagliardini, Nainggolan e Radu.

Nella giornata di mercoledì il tampone dell’esterno inglese, che aveva accusato un lieve raffreddore, non si è ancora negativizzato. Un problema in più quindi per Antonio Conte, che sperava di tornare a contare su Young già per la prossima gara di campionato contro il Genoa.

Al contrario il tecnico salentino vede assottigliarsi ulteriormente la propria rosa alla voce esterni in vista di un ciclo di impegni ravvicinato tra campionato, dove l’Inter accusa già cinque punti di distacco dal Milan capolista e fresco di vittoria nello scontro diretto, e in Champions League, dove Handanovic e compagni saranno attesi già martedì 27 dall’insidiosa trasferta sul campo dello Shakhtar Donetsk per la seconda giornata, prima del doppio impegno consecutivo con il Real Madrid, previsto per il 3 e il 25 novembre.

Al momento solo Bastoni e Nainggolan sono guariti dal Covid-19, dopo l’esito negativo di due tamponi consecutivi di controllo, mentre si attende l’esito di quelli cui si sono sottoposti Radu, Gagliardini e Skriniar.

Alla voce esterni, quindi, senza contare l’adattato Perisic, Conte può disporre al momento dei soli D’Ambrosio, Kolarov e Darmian, ma tutti e tre sono considerati dall’allenatore anche come alternative ai centrali di difesa, reparto già privo di Skiniar e che al momento conta i soli Bastoni e De Vrij, oltre a Ranocchia.

Un motivo in più per l’allenatore per aspettarsi un “regalo” durante il prossimo mercato di gennaio, dopo le delusioni di ottobre per i mancati arrivi di Emerson Palmieri o Marcos Alonso.

OMNISPORT | 21-10-2020 17:05

Inter, anche Hakimi ha il Coronavirus Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...