,,
Virgilio Sport SPORT

Coronavirus, Cristiano Ronaldo e la quarantena: aggiornamenti

Cristiano Ronaldo tra trascorrendo questi giorni a Madeira, con la sua famiglia. Continua ad allenarsi e a stare con Georgina e i suoi figli

In questi giorni sospesi, Cristiano Ronaldo si è ritirato nella sua Madeira circondato dalla sua famiglia. Le condizioni di sua madre, colpita da ictus e sottoposta a un intervento chirurgico d’urgenza nel locale nosocomio, stanno gradatamente migliorando e la stessa Dolores ha risposto all’invito di intervenire a “24 ore di vita”, format portoghese molto noto. Una testimonianza, la sua, molto toccante, che si aggiunge a quanto attraverso Instagram ha deciso di restituire della loro vita familiare Katia, sorella di CR7.

Dopo le polemiche scaturite dal presunto shopping di Georgina Rodriguez, la quale ha replicato a modo suo alle critiche con un post eloquente, e il noto tutorial in cui insegna ai figli come lavarsi le mani Cristiano ha continuato a rimanere nella sua dimora di fronte al mare dell’isola portoghese, in attesa che la situazione rientri e di comprendere che ne sarà dell’emergenza coronavirus, dei suoi cari e della decisione che in Serie A potrebbe sancire la ripresa del campionato.

Cristiano Ronaldo: come sta e che cosa fa a Madeira

“Continuiamo con la lotta, a casa, in famiglia, e mantenendo attivi corpo e mente” ha scritto Katia accanto alla foto che li ritrae. Si vede CR7 immortalato dopo l’allenamento in palestra, in forma perfetta. La Juventus gli ha accordato di rimanere in Portogallo, dove ha riunito Georgina, i figli, il personale alle sue dipendenze e la sua famiglia. Il clan CR7 stretto attorno a lui, così come desidera mamma Dolores.

Mamma Dolores: Cristiano, il mio orgoglio

L’intervento della mamma di Ronaldo è commovente. “Quando è stata svelata la statua nel centro di Funchal, Cristiano era in Italia. Quindi gli ho lasciato un messaggio sul cellulare: ‘Tua madre è molto orgogliosa di te, figlio mio. Sei l’orgoglio della mia vita, devi tenere tutti uniti e badare a ognuno quando tua madre se ne andrà. Hai buon cuore. E tua madre ti ama molto”, ha detto la signora Aveiro che ha scelto di rimanere a Madeira.

“Qui sono nata, c’è molta nostalgia. Eravamo molto poveri, mia madre doveva combattere prima la fame per sostenere i suoi figli. E mio padre non è mai stato un uomo responsabile. Avevamo una casa di paglia, ma eravamo felici”.

Alla sua mamma, scomparsa giovanissima, dedica un pensiero struggente: “Persi mia madre a sei anni, per infarto. Ricordo di essere andata a casa di mia nonna e poi siamo stati portati in orfanotrofio. Mio padre rimase con un figlio, il più grande, gli altri quattro affidati a una struttura. Non l’ho mai perdonato, non ho rimorsi. Ha fatto bene a portarci lì, se ci avesse avuto con sé avremmo fatto la fame e qualcuno forse sarebbe morto”.

VIRGILIO SPORT | 24-03-2020 11:58

Coronavirus, Cristiano Ronaldo e la quarantena: aggiornamenti Fonte: ANSA

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...