Virgilio Sport

Coronavirus e ripresa: le paure giustificate di Birger Verstraete

Birger Verstraete ha manifestato i suoi timori per la fidanzata, che ha problemi cardiaci, e le famiglie dei colleghi

Pubblicato:

Coronavirus e ripresa: le paure giustificate di Birger Verstraete Fonte: Instagram

La ripartenza della Bundesliga non è un passaggio indolore, per quanti dovranno tornare sui campi di allenamento e a disputare gare ufficiali. “Molti calciatori voterebbero per non giocare se avessero la possibilità di esprimersi in forma anonima”, ha affermato Birger Verstraete, centrocampista belga del Colonia, il club della Bundesliga che nei giorni scorsi – ad allenamenti ripresi – ha registrato 3 casi di positività tra i propri tesserati (2 calciatori, 1 fisioterapista).

Una circostanza che, come avvenuto per la Serie A, ha sollevato interrogativi sull’ottimismo mostrato per la ripresa del campionato al netto del protocollo medico stabilito per portare a termine la stagione in sicurezza e timbrato anche dalla cancelliera tedesca, Angela Merkel.

Verstraete ha rilasciato un’intervista alla televisione belga VTM, in cui ha posto l’attenzione sulla salute dei singoli e sul timore che a essere isolato sia solo il singolo atleta risultato contagiato e non tutta la squadra.

Verstraete: le parole che hanno squarciato il silenzio

“Ciò che il club ha comunicato, che non siamo entrati in contatto tra di noi, è vero, proprio nel senso letterale della parola. Però il fisioterapista ha seguito me ed altri giocatori per settimane. E giovedì ho lavorato in palestra con i due calciatori in questione. Quindi parlare di nessuno contatto non è del tutto corretto. Spero il virus resti limitato a tre persone, ma già questo fa capire quanto si sia diffuso”, ha detto il calciatore.

Dietro i timori di Verstraete, ci sono la sua vicenda personale e la paura dei contagi familiari, che toccano ogni singolo membro del club: “Sarebbe ingenuo da parte mia e degli altri dire che il calcio dovrebbe tornare il più presto possibile. Il virus ha dimostrato – ha spiegato il giocatore – ancora una volta che bisogna prenderlo sul serio. Non spetta a me decidere cosa fare della Bundesliga, ma posso dire che non penso al calcio. La mia ragazza soffre di problemi di cuore, altri hanno bambini a casa. Tutto questo è più importante. Io voglio che stiano tutti bene prima di tornare a giocare a calcio. La salute viene prima di tutto”.

VIRGILIO SPORT

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Torino - Juventus
Bologna - Monza
SERIE B:
Cosenza - Palermo
Lecco - Reggiana
Parma - Spezia

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...