,,
Virgilio Sport SPORT

Coronavirus, F1 in ginocchio: proposta radicale di Max Mosley

Dopo le prime 9 gare rinviate si moltiplicano le voci di un totale annullamento della stagione di Formula 1.

L'ex presidente della Fia Max Mosley in un'intervista alla Dpa spinge per cancellare l'intera stagione di Formula 1 a causa dell'emergenza Coronavirus. Dopo il rinvio o la cancellazione delle prime nove gare dell'anno, la situazione per il circus è critica e altri Gran Premi rischiano di saltare.

In giornata, gli organizzatori della F1, i team e la Fia si incontreranno per discutere del taglio del budget e della possibile ripartenza in Austria. Mosley però è molto scettico: "L'attesa rischia di peggiorare le cose senza alcuna certezza di trarne poi un vantaggio".

"Non vi è alcuna garanzia che la F.1 possa ricominciare a luglio, anzi sembra sempre più improbabile", ha continuato l'ex capo della Fia.

"Cancellando la stagione, i team e i promotori delle gare avrebbero una certezza e potrebbero pianificare e agire: si potrebbe sfruttare un anno di pausa per allestire una base finanziaria molto più solida per il futuro. Fino a quando non sapremo cosa accadrà a livello globale con la pandemia, non è possibile fare piani razionali per la F.1 e il suo calendario".

Chi invece spera ancora in una ripresa è il team principal della Ferrari Mattia Binotto: "Abbiamo parlato con Formula 1, con i team e con la Fia. Stiamo cercando di organizzare la stagione 2020 nel miglior modo possibile. L'interesse di tutti è quello di disputare il maggior numero di gare e se le condizioni ce lo permetteranno si potrebbe partire ai primi di luglio". Servono almeno 8 Gp per considerare valida una stagione.

SPORTAL.IT | 16-04-2020 11:19

Coronavirus, F1 in ginocchio: proposta radicale di Max Mosley Fonte: ANSA

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...