Virgilio Sport

Coronavirus, Formula 1 in bilico: altro Gran Premio a rischio

Gli organizzatori del Gran Premio del Bahrain di F1 hanno sospeso la vendita dei biglietti per l'allerta Coronavirus.

Pubblicato:

Coronavirus, Formula 1 in bilico: altro Gran Premio a rischio Fonte: 123RF

In attesa di capire cosa sarà deciso, in sede ufficiale, sul Gran Premio d’Australia di Formula 1, un altro Gran Premio è a rischio rinvio a causa della crescente preoccupazione per la diffusione del Coronavirus: si tratta del Gran Premio del Bahrain, che da calendario si dovrebbe correre nel fine settimana successivo alla gara di Melbourne, cioè il prossimo 22 marzo.

La vendita dei biglietti, ad oggi, è stata infatti sospesa: gli organizzatori, attraverso un comunicato ufficiale, hanno fatto sapere che ogni decisione è legata all’allerta per la diffusione del virus. La situazione resta comunque in costante monitoraggio: la vendita dei biglietti riprenderebbe nei prossimi giorni se le circostanze lo permetteranno, ma allo stesso modo, se ci fosse la necessità di contenere o addirittura vietare la presenza del pubblico sugli spalti, i biglietti già venduti sarebbero rimborsati.

“Vogliamo organizzare un evento sicuro ed entusiasmante – hanno fatto sapere i responsabili del Bahrain International Circuit – siamo in costante contatto con il governo per attuare le misure necessarie a contenere la diffusione del virus”.

“Alla luce dell’epidemia di Covid-19 nel mondo, il Bahrain International Circuit annuncia l’interruzione delle vendite dei biglietti del GP per consentire il mantenimento delle distanze di sicurezza appropriate” hanno poi confermato nella nota ufficiale.

“Il Bahrain International Circuit è a stretto contatto sia con la Formula 1 sia con le autorità sanitarie del Regno per valutare lo sviluppo della situazione – hanno spiegato – e aprire la vendita di altri biglietti o rimborsarne a seconda delle circostanze e del parere dei medici“.

Le misure che saranno prese qualora la gara dovesse essere confermata saranno uno screening medico in entrata, un rafforzamento del personale sanitario sul tracciato e un’igienizzazione più accurata grazie all’aumento dei punt in cui sarà possibile lavarsi le mani. Saranno inoltre messi a punto protocolli per gestire possibili casi sospetti.

Fra i team c’è preoccupazione: sono numerose, già ora, le restrizioni imposte dalle autorità locali per chi arriva da paesi considerati ad alto rischio, come l’Italia e il Giappone, e il Bahrain ha sospeso al momento ogni collegamento aereo da e per Dubai. Per la maggior parte degli addetti ai lavori è un problema non da poco, visto che l’emirato è spesso scelto come scalo nella tratta da Melbourne al Bahrain.

SPORTAL.IT

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...