,,
Virgilio Sport SPORT

Coronavirus, interviene la Fifa: campionati verso la ripresa

Task force da parte del massimo organo calcistico mondiale per scongiurare la cancellazione della stagione 2019-2020.

I contagi da Coronavirus hanno ormai raggiunto i cinque continenti. L’emergenza sanitaria è mondiale, anche se i problemi maggiori riguardano l’Europa, dove è critica anche la situazione a livello calcistico.

I principali campionati europei, ma ormai anche quasi tutti quelli minori, sono fermi a tempo indeterminato. Immaginare una data di ripresa è molto difficile, anche se la decisione dell’Uefa di rinviare l’Europeo alla prossima estate sembra funzionale a una possibile conclusione dei campionati a partire dalla tarda primavera con conclusione in estate inoltrata.

L’ostacolo maggiore per realizzare tutto questo è tuttavia rappresentato dai molti contratti in scadenza il prossimo 30 giugno, non sono quelli relativi ai prestiti. Come permettere a giocatori e allenatori in questione di restare tesserati per le attuali squadre anche dopo la data che segna tradizionalmente la fine di una stagione.

A questo sta lavorando la Fifa che, in un documento rivelato dall’agenzia ‘Reuters’, ipotizza la possibilità di estendere in maniera automatica i contratti di giocatori e allenatori che terminerebbero il 30 giugno. Sarebbe, questa, la soluzione ideale per evitare lo scenario più drastico, quello di cancellare l’attuale annata e ripartire da quella successiva ad agosto. Certo la conclusione della stagione 2019-2020 a luglio comporterebbe conseguenze a catena, come ad esempio quelle sulle date del calciomercato. A questo proposito la Fifa sta vagliando la possibilità di estendere la campagna trasferimenti fino al mese di gennaio.

Nel dettaglio la Fifa starebbe studiando misure concrete per contrastare la pesante crisi economica con la quale dovrà fare i conti il mondo del calcio. Il ‘Times’ ha svelato che in un documento nel quale la pandemia da Covid-19 verrebbe vista come una ‘causa di forza maggiore’, una situazione imprevista che impedisce l’adempimento dei contratti. Gli statuti consentirebbero quindi alla Fifa di introdurre una serie di misure d’emergenza. Al momento, comunque, nessuna decisione definitiva è stata ancora presa e ogni discussione è rinviata alle valutazioni di un gruppo di lavoro all’interno della stessa Fifa.

SPORTAL.IT | 27-03-2020 07:00

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...