,,
Virgilio Sport SPORT

Coronavirus: la decisione della Figc su Serie A e Juve-Inter

Chiesta l'autorizzazione per disputare alcune partite a porte chiuse.

La Figc ha chiesto al Governo l'autorizzazione per disputare alcune partite della prossima giornata di serie A (Milan-Genoa e Juve-Inter) a porte chiuse in seguito all'emergenza coronavirus. È quanto apprende l'ANSA da fonti federali mentre è in corso il consiglio Figc. 

L'epidemia nello scorso weekend ha già bloccato il calcio nelle regioni interessate, e la Federazione e la Serie A hanno deciso di far disputare alcuni match senza spettatori: l'alternativa, ovvero il rinvio della partita, non è più praticabile a causa dell'affollato calendario.

In particolare la Federcalcio ha chiesto un chiarimento al Governo sia sulla possibilità di giocare a porte chiuse, sia sulla apertura degli impianti sportivi per permettere gli allenamenti delle squadre: alcune amministrazioni hanno infatti chiuso i loro campi sportivi, senza aspettare le decisioni di Roma.

La decisione definitiva dovrà arrivare entro martedì: per quel giorno è stato convocato il consiglio nazionale del Coni con la presenza del ministro Spadafora, dove si dovà fare una scelta.

La Lega Pro ha intanto deciso di rinviare la nona e la decima giornata di ritorno del girone A e B. È quanto si apprende da fonti federali, mentre è in corso il consiglio Figc. Serie A e Serie B valuteranno caso per caso mentre la Lega Dilettanti chiede il rinvio totale di tutte le gare nelle regioni interessate dall'emergenza coronavirus.

Questa l'opinione dell'ex presidente Figc e Coni Franco Carraro a Radio Rai: "La questione è semplice, fino a venerdì l'Italia pensava di essere a posto con la prevenzione, poi è scoppiato il caos. Le decisioni verranno prese dalle autorità di governo insieme a Regioni e Sindaci. Il momento è delicato, su questo non c'è dubbio, e il mondo dello sport non può pensare di non essere toccato da questo fenomeno".

"Io stabilirei che le gare vengano disputate regolarmente, poi entro 48 ore si deve decidere se giocarle a porte aperte o a porte chiuse. La regolarità del campionato, in caso di rinvii, sarebbe minata. Togliere il pubblico sarebbe come togliere una parte dello spettacolo e la squadra di casa sarebbe svantaggiata, ma penso che sia il male minore. Faccio anche un'ultima ipotesi: nel caso di partite a porte chiuse le autorità sportive potrebbero parlare con chi detiente i diritti sportivi per mandare degli highlights, per permettere anche a chi non ha gli abbonamenti alle pay tv di poter stare a casa e seguire le partite".

SPORTAL.IT | 24-02-2020 13:55

Coronavirus: la decisione della Figc su Serie A e Juve-Inter Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...