Virgilio Sport

Coronavirus, Mertens si pente dopo le polemiche: "Ho sbagliato"

L'attaccante del Napoli Mertens pesantemente criticato per essere uscito a correre nonostante l'emergenza Coronvirus.

19-03-2020 13:21

Coronavirus, Mertens si pente dopo le polemiche: "Ho sbagliato" Fonte: 123RF

L’attaccante del Napoli Dries Mertens è stato fatto oggetto di critiche nei giorni scorsi sui social dopo la corsa domenicale fuori casa insieme al suo cane. L’attaccante belga nel corso di una diretta Instagram è tornato sulla questione, pentendosi per quanto fatto e di aver violato le indicazioni per l’emergenza Coronavirus.

La punta azzurra, in tuta nera, cappellino da baseball e mascherina, domenica si è messo a correre tra Posillipo e il Lungomare, nei pressi della sua abitazione napoletana, ed è stato immortalato da tanti tifosi che lo hanno seguito dal balcone. Da qui la polemica.

“Mi avevano detto che con il cane potevi andare fuori, sono andato a correre con il cane e poi ho capito che bisogna restare tutti a casa. Lo facevo per lavoro? Sì, ma dopo mi sentivo un po’ male, ho capito che era meglio stare a casa e basta”, la spiegazione di Mertens.

“Se sarà difficile riprendere? Non posso dire niente, sto zitto. Se no mi arriva un’altra multa…”, ha detto alludendo alle polemiche per la ripresa degli allenamenti.

Sembra ormai fatta intanto per il rinnovo con il Napoli. Secondo la Gazzetta dello Sport, il giocatore ha trovato l’intesa con De Laurentiis durante un pranzo, e mancherebbe solo la firma sull’accordo. Mertens è pronto a restare per altre due stagioni, con opzione per un altro anno e la possibilità di avere un ruolo in società quando smetterà di giocare.

SPORTAL.IT

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...