,,
Virgilio Sport SPORT

Coronavirus-Serie A, trovato l'accordo: c'è la data di Juve-Inter

Il Consiglio straordinario della Lega mette d'accordo tutti: nel prossimo weekend verranno recuperate le partite non giocate nell'ultimo fine settimana.

Mentre in Svizzera si è deciso con largo anticipo di sospendere il campionato fino al 23 marzo, il caos creato dal caso Coronavirus nella programmazione del calendario della Serie A sembra aver trovato una soluzione definitiva che accontenti tutti: le sei partite della 26a giornata non disputate nello scorso weekend, tra le quali Juventus-Inter, e rinviate al 13 maggio verrebbero disputate nel prossimi fine settimana con slittamento del 27° turno alla settimana successiva e quindi dell’intera parte finale del campionato.

Si chiuderebbero così giorni convulsi seguiti alla decisione della Lega, d’accordo con le istituzioni governative e sportive, di non far giocare sei partite dello scorso weekend che in un primo tempo si sarebbero dovute disputare a porte chiuse.

Un modo per salvaguardare la regolarità del torneo almeno per quanto riguarda la lotta per lo scudetto, visto che la super-sfida dell’”Allianz Stadium” si giocherebbe in posticipo lunedì 9 marzo alle 20.45 aperta al pubblico, dal momento che il decreto governativo che impone di rinviare gli eventi sportivi in programma in Emilia Romagna, Lombardia e Veneto o di disputarli a porte chiuse scadrà l’8 marzo. Quello che potrebbe essere stato l’ultimo tentativo di porre fine a lunghi giorni di tensione è stato fatto da Figc e Lega che nella serata di lunedì hanno raggiunto un’intesa durante il Consiglio straordinario tenutosi proprio al fine di fronteggiare l’emergenza.

Questo sarebbe in dettaglio il nuovo calendario: sabato 7 Sampdoria-Verona (ore 20.45), domenica 8 Udinese-Fiorentina (ore 20.45), lunedì 9 Milan-Genoa, Parma-Spal e Sassuolo-Brescia (ore 18.30) e Juventus-Inter (ore 20.45).

L’idea era stata concepita già in mattinata dopo un incontro in Federcalcio tra il presidente di Lega Dal Pino e quello della Figc Gravina. Il consenso dei consiglieri ha permesso di contattare gli altri presidenti e di iniziare a stendere il calendario.

L’amministratore delegato dell’Inter, Giuseppe Marotta, in serata ha però ribadito le perplessità del club: “Non è la soluzione ideale, per noi non cambia nulla” ha detto l’ex dirigente della Juventus, mantenendo quindi il gelo con la Lega dopo lo scontro seguito al malumore del club nerazzurro per le decisioni dello scorso weekend. L’ufficialità della nuova programmazione del calendario della Serie A è attesa per la giornata di martedì.

SPORTAL.IT | 02-03-2020 23:09

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...