Virgilio Sport

Covid-19, allarme al Newcastle per due giocatori: "Un calvario"

C'è preoccupazione per le condizioni di Lascelles e Saint-Maximin, colpiti duramente dal coronavirus. Il tecnico Bruce racconta il loro calvario.

22-12-2020 09:57

Covid-19, allarme al Newcastle per due giocatori: "Un calvario" Fonte: Getty

Sono giorni di grande ansia al Newcastle, dove parecchi giocatori sono stati colpiti dal Covid-19. A destare maggiore preoccupazione sono le condizioni di due di loro: Jamaal Lascelles e Allan Saint-Maximin.

Entrambi non giocano una partita ormai da più di un mese, ma soprattutto continuano ad accusare pesanti sintomi come raccontato dal tecnico Steve Bruce in conferenza stampa. “Camminano per mezz’ora e poi vogliono tornare a letto. Stanno malissimo. Non sentono odori né sapori. Hanno conati di vomito e sono uscite ulcere alla bocca. È incredibile come il virus li abbia colpiti così duramente. Eppure sono giovani e in forma… se qualcuno ha ancora qualche perplessità e vuol sapere quanto è pericoloso il coronavirus lo possiamo spiegare noi”.

Il tutto nonostante la giovanissima età, dato che Lascelles ha 27 anni e Saint-Maximin solo 23.

Il Newcastle, come detto, è peraltro una delle società di Premier più colpite dal virus dato che nelle ultime settimane oltre dieci tesserati sono risultati positivi al Covid-19. Elenco di cui fanno parte tra gli altri pure Isaac Hayden, l’ex Napoli Federico Fernandez e Emil Krafth.

 

Leggi anche:

Caricamento contenuti...