,,
Virgilio Sport SPORT

Cremonese e Venezia si annullano allo Zini

Lo scontro salvezza termina con uno 0-0 che non aiuta né i grigiorossi, né i lagunari.

Alla Cremonese del Rastelli/bis non gira bene quasi nulla. Il Venezia non espugna comunque lo Zini, nonostante oltre mezz’ora giocata in superiorità numerica.

La prima in campionato della gestione Rastelli/bis coincide con lo scontro-salvezza dei grigiorossi con il Venezia. Il tecnico campano conferma il 3-5-2, con Valzania a ridosso delle punte Ceravolo e Palombi; in porta va Ravaglia, dato l’infortunio rimediato da Agazzi all’Olimpico. Dionisi schiera l’ex Montalto in attacco, mentre il neo arancioverde Monachello siede in panchina. Prima occasione sui piedi di Palombi che, servito da Zortea, spara addosso a Lezzerini da distanza ravvicinata. Al 13′ il Venezia mette in affanno la difesa della Cremonese, che pasticcia, ma alla fine disbriga. Nota a margine dell’incontro: il terreno dello stadio Zini, interamente rifatto in estate, sembra drenare scarsamente la pioggerella che cade dalla notte su Cremona. La Cremonese ha buon gioco sulla destra, grazie alle sgroppate di Zortea. La squadra di Rastelli, però, si riaffaccia al tiro soltanto al 23′, con Valzania che spara di poco a lato. Al 35′ si stira Ceravolo e viene avvicendato con Ciofani. Al 45′ il Venezia crea scompiglio sotto la porta difesa da Ravaglia, guadagnando soltanto un corner. Il primo tempo termina sul nulla di fatto, tra i copiosi fischi della curva Favalli.

Al rientro in campo, Montalto prova a dare un dispiacere ai suoi ex tifosi, girando di poco a lato di testa il cross di Lakicevic. Montalto ci riprova al 51′ con un diagonale, ben deviato da Ravaglia. Due minuti dopo, Fiordilino viene ammonito per simulazione. Nel Venezia esce l’infortunato Maleh, rilevato da Suciu. Al 58′ capitan Claiton si fa espellere per somma di ammonizioni, avendo fermato fallosamente Aramu al limite dell’area. Sul calcio di punizione dello stesso Montalto, che sfiora il secondo palo, si infortuna il portiere Ravaglia, che solo dopo alcuni minuti torna a difendere i pali, salvo accasciarsi nuovamente dopo poco, sostituito dal terzo portiere Volpe, che esordisce così in campionato. Al 68′ Valzania costringe alla parata a terra Lezzerini. Al 74′ esce Caligara, sostituito da Monachello: Dionisi è deciso a sfruttare la superiorità numerica per portare a casa l’intera posta. Quando Montalto esce, avvicendato da Zigoni, viene coperto da una bordata di fischi. Nei 6′ di recupero la Cremonese tenta gli ultimi assalti alla diligenza veneta, ma non succede niente. Ne sortisce un pareggio brutto e sostanzialmente inutile.

SPORTAL.IT | 18-01-2020 17:39

Cremonese e Venezia si annullano allo Zini Fonte: 123RF

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...