,,
Virgilio Sport SPORT

Crisi Milan, è arrivata la decisione su Gennaro Gattuso

I rossoneri sono in caduta libera: Champions e Europa a rischio.

Gennaro Gattuso resta l'allenatore del Milan. Secondo quanto riporta l'Ansa, il club ha deciso di non cambiare guida tecnica e non è in programma una conference call fra la dirigenza rossonera e i vertici della proprietà Elliott. Al momento, non si profila quindi un esonero: il mister calabrese resterà nelle ultime quattro gare di campionato, considerate determinanti per la stagione ma non cruciali per il progetto di Elliott.

La sconfitta subita a Torino rischia di pesare tantissimo per le sorti del Milan nella corsa alla qualificazione in Champions. La caduta dei rossoneri sembra inarrestabile, e ne hanno parlato dopo la partita in un lungo vertice Gazidis, Leonardo e Maldini con lo stesso allenatore. I dirigenti si sono presi la classica notte di riflessione, e hanno deciso di confermare Gattuso.

A favore di Ringhio ha giocato il fatto che al momento non ci sono vere alternative, a meno di non promuovere il tecnico della Primavera Giunti o di "retrocedere" ad allenatore l'attuale direttore tecnico Leonardo, pronto a svestire i panni del dirigente per un mese.

Resta in ogni caso il gelo nei confronti del mister calabrese dopo l'impressionante crollo della squadra nelle ultime settimane: dopo la partita nessuno dei dirigenti presenti si è sentito di schierarsi pubblicamente in favore di Gattuso.

Il Milan rischia di restare fuori non solo dalla Champions ma anche dall'obiettivo minore, l'Europa League. I soldi in palio sono necessari per la società, costretta a rimettere i bilanci in equilibrio per rispettare il fair play e allo stesso tempo a investire per rinforzare una squadra ricca di difetti.

L'ex allenatore del Milan, Seedorf, a 'Radio Anch'io Sport' si è schierato con Gattuso: "Spero proprio che non succeda, Gattuso non se lo merita perché sta facendo comunque un ottimo lavoro. Per il progetto Milan, che spero che ci sia, non puoi pensare di raggiungere tutti gli obiettivi in un anno. Si deve puntare su un progetto che va al di là di questa stagione per riportare il Milan dove tutti vogliono. E cambiare costantemente allenatori e giocatori non è la strada giusta. Ci vuole calma e pazienza, anche perché devi confrontarti con altre società di livello. Serve unione e cosione, che non c'erano quando c'ero io sulla panchina del Milan. Solo così si raggiungono i risultati. Il Milan deve continuare a crederci: a Torino non è mai facile per nessuno, è sempre complicato giocarci. La strada per la Champions per me non è cambiata dopo ieri per il Milan".

SPORTAL.IT | 29-04-2019 10:13

Crisi Milan, è arrivata la decisione su Gennaro Gattuso Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...