SPORT
  1. Home
  2. CALCIO
  3. SERIE A

Cristiano Ronaldo, arriva la reazione rabbiosa del Real Madrid

Il club spagnolo smentisce e annuncia querele.

Il Real Madrid ha smentito seccamente le indiscrezioni del quotidiano portoghese Correio da Manha, che nei giorni scorsi, ricostruendo la linea difensiva di Cristiano Ronaldo in merito alle accuse di stupro mosse da Kathryn Mayorga, aveva scritto che il club blanco nel 2010 aveva forzato il campione portoghese a firmare un accordo con la donna statunitense per mettere a tacere l’intera vicenda. La società madrilena ha inoltre annunciato una denuncia nei confronti del giornale lusitano.

“Il Real Madrid annuncia di aver intrapreso un’azione legale contro il quotidiano portoghese Correio da Manha per la pubblicazione di un’informazione completamente falsa che tenta di danneggiare seriamente l’immagine del nostro club. Il Real Madrid non era a conoscenza del fatto riferito dal quotidiano relativo al giocatore Cristiano Ronaldo e, quindi, non poteva esercitare alcuna azione su qualcosa che assolutamente non sapeva. Il Real Madrid ha richiesto una rettifica totale da parte del giornale di cui sopra”, è la nota del club campione d’Europa.

Questa invece è la dichiarazione del nuovo avvocato di Ronaldo,  Peter S. Christiansen, in una nota rilasciata da Gestifute, l’agenzia che rappresenta il giocatore, per cui i documenti circolati negli ultimi giorni sull’accordo con la Mayorga sarebbero stati hackerati e manipolati.

“Dal 2015 ad oggi dozzine di studi legali in varie parti d’Europa sono stati attaccati e i loro documenti elettronici sono stati rubati da un hacker, che ha provato a vendere tali informazioni – le parole del comunicato – C’è chi, in maniera irresponsabile, ha finito col pubblicare alcuni di questi documenti rubati di cui alcune parte significative sono state alterate o completamente inventate”.

Christensen ha poi ribadito la natura del rapporto tra Ronaldo e la modella, smentendo seccamente che le parti siano arrivate a un accordo economico: “La posizione di Cristiano Ronaldo continua a essere quella di sempre, quello che è accaduto nel 2009 a Las Vegas era un rapporto consensuale. Il signor Ronaldo è stato consigliato di risolvere privatamente le accuse contro di lui al fine di evitare le inevitabili tentativi che sono ora in corso per distruggere una reputazione che è stato costruito su un duro lavoro, atletismo e onore. Quell’accordo, quindi, non è una confessione di colpevolezza”.

SPORTAL.IT | 11-10-2018 15:55

Cristiano Ronaldo, arriva la reazione rabbiosa del Real Madrid
Udinese-Juventus 0-2 - Serie A 2018/2019
Fonte: Getty Images

TAG:

SPORT TREND