,,
Virgilio Sport SPORT

Cristiano Ronaldo, numeri pazzeschi: "E' di un'altra categoria"

Massimiliano Allegri stregato da CR7, a segno al rientro dall'infortunio.

Rientro lampo e subito a segno: Cristiano Ronaldo ormai non sorprende più. Tornato in campo dopo 15 giorni di stop, il cinque volte Pallone d’Oro ha confermato il feeling unico che ha con la Champions League segnando la rete numero 24 in 21 sfide valide per i quarti di finale: in totale il fuoriclasse bianconero sale a quota 125 nella massima competizione continentale, staccando Messi fermo a 108.

Numeri pazzeschi, che ha aggiornato come il suo bilancio contro l’Ajax: con la rete all’ArenA Ronaldo ha segnato agli olandesi otto reti nelle ultime cinque partite, e c’è da scommettere che anche nella gara di ritorno sarà l’incubo numero uno dei Lancieri. Ronaldo ha realizzato inoltre il 23esimo gol di testa in Champions League, più del doppio di qualsiasi altro giocatore dal 2003, l’anno del suo debutto nella competizione.

Dopo la partita il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri non può che applaudirlo: “Ronaldo ha dimostrato di essere di un’altra categoria, i suoi tempi di gioco sono diversi dagli altri. Non c’è niente da fare, è straordinario”.

Il mister toscano però bacchetta la sua squadra su un punto: “Loro hanno molti diffidati, dovevamo prendere la palla tra i loro mediani e costringerli con la loro aggressività ai falli. Ma in questo caso non li abbiamo messi molto in difficoltà. Douglas Costa è andato via a De Jong e che doveva fare? Lasciare la gamba lì che lo cacciavano… Le vittorie passano anche grazie a questo, tutti puliti non si gioca”.

L’Ajax ha fatto soffrire i bianconeri: “Quando sei ai quarti hai qualità importanti, tanti uomini sopra linea palla e buon palleggio. Siamo stati bravi difensivamente, bisognava riconquistare meglio palla. C’erano spazi, abbiamo allungato la linea meno del possibile. Il gol ad inizio ripresa ha dato loro forza e fiducia, per noi è stato uno choc. Ci siamo ricompattati, poi ho messo i giocatori più tecnici per gestire meglio palla”.

Rugani ha sostituito degnamente Chiellini: “Rugani ha fatto bene, ma ero sereno. Daniele deve migliorare in costruzione ma è stato straordinario in fase difensiva. Cancelo ha fatto bene in fase di contenimento”.

SPORTAL.IT | 11-04-2019 00:10

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...