Virgilio Sport

Cristiano Ronaldo sbaglia, Juve frenata in casa dall'Atalanta

I bianconeri pareggiano per 1-1 contro i bergamaschi.

16-12-2020 20:28

Nuova frenata per la Juventus di Andrea Pirlo, bloccata in casa dall’Atalanta per 1-1 in una partita valida per la dodicesima giornata di Serie A. Alla prodezza di Chiesa replica Freuler con un bolide: sesto pareggio in campionato per i bianconeri, traditi per una volta da Cristiano Ronaldo, che nella ripresa sbaglia il rigore della possibile vittoria. In classifica Vecchia Signora a quota 24 punti al secondo posto, mentre gli orobici, che festeggiano il portiere-eroe Gollini, sono ottavi a 18.

LA GARA

Primo tempo molto intenso e ricco di occasioni ed episodi. I bianconeri ci mettono un po’ ad ingranare ma poi sprecano clamorosamente con Morata: al 12′ lo spagnolo a porta spalancata mette a lato con un colpo di tacco. Al 25′ Pirlo è costretto a fare a meno di Arthur, che deve uscire dopo un duro contrasto con Romero, dentro Rabiot.

Al 29′ Federico Chiesa sblocca la partita con una prodezza: l’ex Fiorentina indovina una spettacolare conclusione a giro dalla distanza, imparabile per Gollini, e porta avanti i padroni di casa. Nell’ultimo quarto d’ora la Dea spaventa Pirlo: al 33′ Szczesny è decisivo con i piedi su Zapata, al 38′ Malinovskyi mette fuori di pochissimo alla sinistra del portiere polacco.

Ripresa, in avvio Morata colpisce a botta sicura ma centra in pieno il volto di Gollini. Al 53′ il separato in casa Gomez entra in campo al posto di Pessina: quattro minuti dopo l’Atalanta pareggia. Al 57′ Freuler con una sassata dal limite dell’area  trova la rete dell’1-1.

La partita è giocata a ritmi molto intensi e le occasioni si susseguono: al 60′ Chiesa guadagna un rigore per fallo di Hateboer, ma Gollini para la conclusione di Cristiano Ronaldo dal dischetto. L’estremo difensore della Dea si erge di nuovo a protagonista al 62′ con una grande parata sul tentativo di Morata.

Gasperini rivoluziona l’attacco inserendo Muriel e Miranchuk per Zapata e Malinovskiy, gli orobici prendono fiducia mentre la Juve fatica maggiormente a creare pericoli. Ad un quarto d’ora dal termine Pirlo toglie Chiesa e inserisce Alex Sandro. All’80’ ancora un grande Gollini dice no a Danilo con i piedi.

Nel finale Pirlo dà spazio a Dybala, dentro all’84’ per Morata. Si spengono gli ultimi fuochi della Juve, confusa nei minuti di recupero: triplice fischio e punto preziosissimo per Gasperini.

Cristiano Ronaldo sbaglia, Juve frenata in casa dall'Atalanta Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...