,,

Virgilio Sport SPORT

Cutrone è l'uomo di Coppa: il Milan soffre, ma avanza

Rossoneri ai quarti di Coppa Italia: Sampdoria piegata 2-0 da una doppietta dell'attaccante nei supplementari.

Partita difficile ed equilibrata doveva essere. E così è stato. Il Milan esce vittorioso dalla battaglia di due ore contro la Sampdoria, piegata nei tempi supplementari ed eliminata dalla Coppa Italia. La squadra di Gattuso, finalista sconfitta nella scorsa edizione e per questo pronta a volare a Gedda per giocarsi la Supercoppa Italiana contro la Juventus, avanza quindi nella manifestazione, unico obiettivo rimasto insieme alla corsa al quarto posto dopo l'eliminazione dall'Europaa League. 

Costretti a giocare in trasferta per sorteggio, i rossoneri ringraziano una doppietta di Patrick Cutrone, già decisivo lo scorso anno ai quarti contro l'Inter, entrato in campo all’inizio dei supplementari ed a segno appena dieci minuti dopo, con un gran tiro al volo su cross dell’altro subentrato, Andrea Conti, prima del raddoppio in contropiede. Due giovani italiani quindi fanno sorridere un Milan a lungo in difficoltà di fronte agli attacchi della Sampdoria e nel quale ancora una volta non ha brillato Higuain. Buono il debutto di Paquetà, in campo per 85 minuti.

Il Milan era però partito bene. La squadra di Gattuso approccia la partita con buona personalità e sembra riuscire a costringere sulla difensiva gli avversari. Subito dentro al match Paquetà, ottimi segnali arrivano anche da Calhanoglu, vicino al gol al 20’ proprio su suggerimento del neo-compagno di squadra. Alla formazione di Giampaolo però basta un episodio per far cambiare il verso della partita: al 24’ l’arbitro Pasqua e il Var Irrati sorvolano su un contatto tra Caprari e Zapata, che sembra impedire al sampdoriano un facile tap in su tiro di Quagliarella respinto corto da Reina. Le proteste non fiaccano la Samp, ma al contrario mettono le ali a Quagliarella e compagni, che nonostante una serata di vena non eccezionale del capitano e goleador assumeranno da quel momento il controllo della partita. Il Milan comunque non sta a guardare e riceve un bel segnale da Higuain, mandato in porta da Kessié, ma l’argentino incrocia sul fondo di un soffio.

Ripresa con squadre stanche e allungate, Higuain va in gol, ma da posizione di fuorigioco. Il finale però è tutto della Samp, al pari dell’inizio dei supplementari: Quagliarella e Saponara graziano Reina, decisivo a metà del primo extra-time su un tiro dell’ex trequartista rossonero. Quando tutto sembra far pensare ai rigori, i due guizzi di Cutrone spengono Marassi e tengono in corsa il Diavolo sui due fronti rimasti.

SPORTAL.IT | 12-01-2019 20:45

Cutrone è l'uomo di Coppa: il Milan soffre, ma avanza Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...