,,

Virgilio Sport SPORT

Da Minaudo a Contra, quando la panchina decide il derby

Il Milan la vuol giocare in...15 contro i nerazzurri e spera di rivivere gioie del passato.

Il più celebre è quello di Giuseppe Minaudo, che su sponda Inter rovinò il primo derby da presidente di Berlusconi nell’86. L’ultimo è quello di Cosmin Contra, che decise la stracittadina milanese nel 2012 ma la storia è ricca di Milan-Inter che sono state decise dai cambi in panchina. Gattuso conta anche sulle riserve per prendersi Milano e battere Spalletti. Ringhio la vuol giocare in…15, considerando che c’è già il 12esimo uomo in campo che è il popolo dei tifosi rossoneri e sta studiando tutte le mosse per dare scacco matto ai cugini. Una è proprio la forza della panchina. Quella da dove nacque il successo il 6 aprile dell’86 per l’Inter. C’era Corso in panchina, che conosceva bene il giovane Minaudo, promettente baby-centrocampista della Primavera.

DEBUTTO E GOL – Nell’intervallo gli dice: “scaldati, tocca a te”. Toglie Marangon e inserisce Minaudo, al debutto assoluto in serie A,e quello che ti combina? Al 77′ su punizione di Fanna dalla sinistra e palo di Mandorlini, approfitta dell’uscita non perfetta di Terraneo e deposita in rete il gol-partita. Roba da raccontarlo ai nipoti. Sempre dalla panchina però il Milan si è rifatto il 21 novembre 2002. Entra in campo il rumeno Cosmin Contra al posto di Demetrio Albertini e cambia tutto: suo il bolide sotto l’incrocio dei pali del 2-1 per il Milan – la cui velocità fu calcolata intorno ai 129 km/h – e suo l’assist per il gol del 3-1 di Pippo Inzaghi. Gol, assist, set e match.

CUTRONE E I SUOI FRATELLI – Oggi gli uomini-panchina di Gattuso sono altri: in primo è Cutrone, uno che già sa come si segna all’Inter, anche in extremis (rivedere derby di coppa Italia dello scorso anno con gol ai supplementari) ma non c’è solo Patrick a consentire a Gattuso di poter sparigliare il derby. In gran forma è annunciato anche Laxalt, uno che sa cambiare le carte in tavola con la sua velocità, e così anche Castillejo. Ringhio sfoglia la margherita e sorride guardando la sua panchina. Va bene Higuain, va bene Suso ma se a decidere il derby dovesse essere un nuovo….Contra, fa lo stesso.

SPORTEVAI | 17-10-2018 12:57

Da Minaudo a Contra, quando la panchina decide il derby Fonte: Ansa

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...