,,
Virgilio Sport SPORT

De Laurentiis, il messaggio di auguri scatena la bufera sul web

Qualche critica piove sul presiedente del Napoli sul suo profilo Twitter

Una serie di tweet a breve distanza gli uni dagli altri subito dopo la mezzanotte. Così il presidente del Napoli Aurelio de Laurentiis ha voluto dare gli auguri di buona Pasqua ai tifosi azzurri. Ma non solo auguri, nelle sue parole scritte sul suo profilo social ufficiale, anche qualche considerazione sulla possibile ripartenza del campionato di Serie A. E non poteva ovviamente mancare la polemica innescata con i commenti sul web.

Profondo De Laurentiis

I primi tweet del numero 1 del Napoli sono tutti incentrati sull’analizzare la situazione difficile del paese in lotta contro l’epidemia da coronavirus: “Cari tifosi del Napoli, cari napoletani e appassionati di calcio. Sono auguri diversi dal solito quelli che mi appresto a farvi. E’ una Pasqua strana quella che stiamo vivendo. Siamo tutti chiusi nelle proprie case per combattere un nemico terribile e subdolo. Quasi tutte le attività sono sospese. Il calcio è fermo da un mese e mezzo e non sappiamo quando potrà riprendere. Tanti ci hanno lasciato e lo hanno fatto senza poter nemmeno riabbracciare per l’ultima volta i loro cari. E tanti sono ancora in difficoltà. Penso a chi è in terapia intensiva, penso al personale medico che sta combattendo una battaglia difficilissima. E penso a tutti quelli che sono stati colpiti economicamente da questa pandemia. Ma penso anche che riusciremo a uscirne, non senza difficoltà, ma ci riusciremo. Non dico che tutto tornerà a essere come prima, perché molte cose, molti nostri atteggiamenti non andavano bene, ma sono sicuro che le nostre vite potranno, un giorno, essere anche migliori”.

Il tweet della discordia

Ma è nell’ultimo messaggio, appunto dedicato alla ripartenza del calcio, presumibilmente fissata al 4 maggio con almeno la ripresa degli allenamenti, da verificare in quali regimi di sicurezza, che il presidentissimo del Napoli spacca ancora una volta l’opinione pubblica. De Laurentiis scrive: “So che il calcio vi manca, ma presto tornerà anche quello. Sto lavorando per una ripresa che sia veloce nella sicurezza della salute di tutti. Dal profondo del cuore vi faccio i più sentiti auguri di Buona Pasqua. Ce la faremo”.

La posizione del Napoli

Da tempo nel lungo, quanto sterile, braccio di ferro, interno alla Lega Serie A sul ritorno in campo, il Napoli di De Laurentiis ha spinto per una ripresa delle attività. Insieme alla Lazio di Lotito, ha fatto parte del fronte del tutto e subito con tanto di volontà, più volte espressa nei giorni e nelle settimane passate di riprendere almeno gli allenamenti anche in regime di lockdown. Tanto da arrivare alla cassa integrazione per la stragrande maggioranza dei dipendenti del Napoli.

Bufera social

Ecco perché sotto l’ultimo tweet di De Laurentiis, a fronte di tanti “auguri” dei tifosi azzurri, qualcuno ha rinfacciato al presidente, le sue posizioni intransigenti: “auguri presidè però levagli la cassa integrazione e pagali tu che fai pure un favore allo stato”; “Auguri Presidente a Lei e famiglia. E cerchi di risolvere bonariamente la faccenda delle multe. Sarebbe un bel segno di distensione per la Pasqua”; anche in napoletano: “Jamm preside e fatt nata figur e merd con la cassa d’integrazione per i magazzinieri per una volta bisognava prendere esempio dalla Juve stipendi dimezzati e si pagavano con quei soldi i magazzinieri”; “Lei ce la farà. Chissà i dipendenti messi in cassaintegrazione per non pagare un paio di stipendi”; “metti in sicurezza i tuoi dipendenti, quelli da 1000€ al mese, pagali non fare li straccione; e lasciate che facciano tamponi ai medici non ai calciatori, di riprendere a vederli giocare non ci frega affatto”.

SPORTEVAI | 12-04-2020 09:05

De Laurentiis, il messaggio di auguri scatena la bufera sul web Fonte: Ansa

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...