Virgilio Sport

De Zerbi svela il segreto del Sassuolo

Il tecnico neroverde a tutto tondo esalta le qualità di Boga e Locatelli e parla di altri due prospetti neroverdi.

17-11-2020 11:17

De Zerbi svela il segreto del Sassuolo Fonte: Getty Images

Con il suo Sassuolo sta stupendo l’Italia intera, a suon di bel calcio e qualità sprizzante da tutti i pori: Roberto De Zerbi è sicuramente uno dei migliori allenatori in rampa di lancio che il panorama nostrano può offrire, l’emblema del nuovo che avanza.

Intervistato da ‘la Repubblica’, ha esternato la sua ambizione che poi corrisponde a quella del club: l’Europa è un obiettivo che non si può più nascondere: “Non ho problemi a dichiarare le mie ambizioni. Se il campionato scorso siamo arrivati ottavi, quest’anno vogliamo conquistare un posto in Europa. Il Sassuolo sta migliorando ancora, ma ha bisogno che almeno una delle prime sette buchi la stagione, perché sono più forti. Non tutte? In realtà la penso anch’io così. I nostri giocatori sono stati scelti uno per uno, nessuno è qui per caso”.

Il segreto della squadra, per De Zerbi, è il contesto che permette ai calciatori di crescere senza pressioni. Un ambiente che ha favorito l’esplosione di calciatori come Boga, e che ha visto la ‘rinascita’ di Locatelli: “Boga è arrivato che non sapeva relazionarsi né con i compagni né con la porta, ma quanto a capacità di saltare l’uomo io gli metto davanti Messi e poi… dovrei pensarci. Ora gioca con la squadra, e se ne sono accorti tutti. Locatelli è il miglior centrocampista italiano e non solo: con la Nazionale in Olanda aveva davanti Wijnaldum, una colonna del Liverpool, eppure l’ha sovrastato”.

“La logica del grande club è differente, devi dare tutto e subito. Al Sassuolo è più facile concedere del tempo – ha detto De Zerbi, che poi ha parlato dei giocatori da tenere d’occhio per il futuro -. Per me Raspadori se continua così diventerà il centravanti della Nazionale. E se Traoré riuscirà a mettere ordine e concretezza nelle sue intuizioni avremo un gran giocatore. Se mostrano qualità e voglia di lavorare, qui li si aspetta”.

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...