,,
Virgilio Sport SPORT

Papera di Donnarumma e rigore fasullo: Milan fuori

I rossoneri si illudono a Londra, ma poi perdono 3-1 contro l'Arsenal e si fermano agli ottavi di finale.

Un Milan orgoglioso e applaudito dai propri tifosi esce a testa alta dall’Europa League. La lunga stagione continentale dei rossoneri, iniziata a luglio davanti a 50.000 spettatori, si conclude all’Emirates di Londra, dove l’Arsenal ribadisce la propria superiorità vincendo anche il ritorno per 3-1 dopo il netto 2-0 dell’andata. Questa volta però c’è partita, il Diavolo sogna e va in vantaggio, prima di essere travolto dalla reazione dei Gunners, che prima sbattono contro le parate di Donnarumma, poi ringaziano la papera del 99 rossonero sul tiro dalla distanza di Xhaka.

Il primo tempo sembra cancellare il divario di forze visto per tutta la partita d’andata. Il Milan infatti gioca con coraggio, complice l’assetto offensivo voluto da Gattuso, che schiera a tratti in linea Suso e Calhanoglu sugli esterni e la coppia di centravanti André Silva-Cutrone, e la consueta mentalità dell’Arsenal, non sceso certo in campo per speculare sul vantaggio accumulato a San Siro. Ne esce allora una prima frazione non esaltante sul piano tecnico, con tanti errori in fase di costruzione, ma non solo da parte del Milan, come all’andata, ma pure dell’Arsenal, irretito dall’organizzazione e dal coraggio della squadra di Gattuso, vicina al gol dopo meno di un minuto grazie a  una girata sul fondo di un soffio di André Silva.

Il Milan avanza progressivamente, ma non sfonda causa un giro palla lento, passando in vantaggio solo grazie a una magia di Calhanoglu, che fulmina Ospina al 37’ con un gran destro da 30 metri. Neppure il tempo di illudersi ed ecco la reazione dell’Arsenal, che in 120” spazza via l’ipotesi supplementari: prima Donnarumma si supera su Welbeck, poi si deve arrendere sul rigore trasformato e procurato (tra grandissime proteste dei rossoneri) dallo stesso attaccante inglese, atterrato (ma in verità neanche toccato) da Rodriguez.

Nel secondo tempo i ritmi non si abbassano e la gara resta all’insegna dell’equilibrio: dopo un’altra parata di Donnarumma, questa volta su Mkhitaryan, le squadre si allungano, l’Arsenal assume il controllo dell’iniziativa, ma non affonda, così uno dei rari squilli dalle parti delle aree di rigore, dopo una deviazione sul fondo di Mustafi, lo provoca Suso, con l’unica azione degna di nota della propria partita, un bel tiro al volo su cross di Rodriguez, fuori di un soffio. Gattuso pensa al Chievo e dà riposo a Cutrone, ma poi a tradirlo è la papera di Donnarumma, sull’innocuo tiro di Xhaka. Gara finita, allo scadere Welbeck fa 3-1 dopo un’altra parata di Donnarumma su Ramsey.

SPORTAL.IT | 15-03-2018 23:00

Papera di Donnarumma e rigore fasullo: Milan fuori Arsenal-Milan 3-1 Fonte: 123RF

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...