,,
Virgilio Sport SPORT

Donnarumma risponde sul suo ruolo al Milan: le sue condizioni

Donnarumma in un'intervista parla di come si sente in questo Milan. Il punto sulle sue condizioni di salute

Gigio Donnarumma è la grande promessa del calcio italiano, stretto tra un presente che lo tormenta (l’infortunio alla caviglia gli impedirà di essere in campo, con altissime probabilità) e un futuro incerto per via della difficile stagione del Milan, segnata anche dall’addio di Boban.

La tormentata storia tra Donnarumma e i tifosi del Milan

La relazione con i tifosi non è mai stata semplice, lineare. Anzi, la loro è una storia tormentata, che non ha mai appagato l’una e l’altra parte: nell’estate del 2017 fu crisi vera. “È difficile giocare quando i tifosi sono contro di te – ha detto in un’intervista rilasciata a Undici -, quando ti fischiano. San Siro è San Siro… Però non ho mai avuto paura. Sapevo chi sono, sapevo cosa potevo fare. Paura zero”.

“A me sembra tutto normale, credo sia questo che mi fa rimanere a questi livelli. Faccio delle cose, delle parate, e mi sembrano normali. E poi mi piace comandare, mi trovo bene a farlo. Devi dar fiducia alla difesa, sei il primo a dar fiducia alla squadra. Devi essere solido. All’inizio ero timido, tutti erano più grandi di me. Ora sono uno di quelli che è al Milan da più anni. So di avere un ruolo importante, mi faccio sentire”.

“La mia passione è sempre stata la porta. Di questo ruolo la cosa che mi è sempre piaciuta di più è l’adrenalina”. Come quella provata durante il primo derby, giocato quando di anni ne aveva appena 16: “È senza dubbio il ricordo più importante anche se in generale le sfide contro l’Inter generano grande emozione. L’adrenalina è a mille, il cuore a duemila, ho voglia di vincere, ho voglia di giocare bene”.

Situazione Milan, alla vigilia del match a porte chiuse a San Siro

Non lascia nulla al caso, Stefano Pioli. Sabato il Milan farà la rifinitura della gara contro il Genoa a San Siro per prendere le misure e abituarsi ad uno stadio senza pubblico. Una accortezza dovuta alle disposizioni di dover giocare per un mese a porte chiuse. Al termine dell’allenamento Pioli parlerà esclusivamente con Milan Tv e non farà la conferenza stampa, una prassi sospesa fino a nuovo ordine per evitare il rischio contagio da coronavirus. 

Donnarumma non si è allenato con la squadra, Asmir Begovic esordirà dunque da titolare nel Milan domenica contro il Genoa. Il portiere, che avrebbe saltato anche la gara di Coppa Italia contro la Juventus, ha ancora problemi alla caviglia per la distorsione rimediata contro la Fiorentina. In porta quindi ci sarà il portiere bosniaco che proprio a Firenze aveva debuttato in rossonero con una prova convincente

VIRGILIO SPORT | 06-03-2020 12:45

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...