SPORT
  1. Home
  2. CALCIO
  3. STORIE

Ecco perché il 10 gennaio è una data speciale per Alex Del Piero

Accadde oggi: nel 2006 Del Piero diventa re dei bomber Juve

Il 10 gennaio è una data speciale per Alex Del Piero. Nella sua vita da juventino, il fuoriclasse ha segnato valanghe di gol, ma la tripletta rifilata nella data odierna del 2006 alla Fiorentina ha un sapore speciale: grazie a quel tris, infatti, Del Piero divenne il miglior cannoniere bianconero della storia.

TRIS DA RECORD. Prima della gara era fermo a 182 gol, gli stessi di Giampiero Boniperti, raggiunto dopo aver scavalcato anche Roberto Bettega, terzo con 178 reti. Poi la gara con la Fiorentina, ritorno degli ottavi di finale di Coppa Italia: la partita finisce 4-1, Del Piero apre le danze al 9’: controllo in area, girata e sinistro sul palo lungo, da vero bomber. È il gol del record, Boniperti è superato: Capello, tecnico di allora, è in piedi ad applaudire, come tutti i tifosi della Juventus. Ma Alex non ha ancora finito di fare meraviglie e così al 17’ ecco il bis su specialità della casa, il calcio di punizione: e sono 184. Infine, dopo il 3-0 di Mutu, il tris su rigore: 185 gol in 13 anni di Juventus. “Sono contento – dice dopo la partita – è inutile nasconderlo. Aver raggiunto e superato giocatori che hanno fatto la storia di questa società è un motivo di grande orgoglio”.

TUTTI I GOL. Del Piero, poi, continuerà a segnare toccando la mostruosa cifra di 289 gol in maglia bianconera e diventando il miglior marcatore della Juventus in ogni competizione (188 le reti in serie A). Unica eccezione proprio la Coppa Italia, in cui Del Piero ha lasciato la sua firma 25 volte, 5 in meno del leader assoluto in bianconero Pietro Anastasi.

SPORTEVAI | 10-01-2019 10:21

Ecco perché il 10 gennaio è una data speciale per Alex Del Piero Fonte: Facebook

SPORT TREND