SPORT
  1. Home
  2. CALCIO
  3. CALCIO ESTERO

Emiliano Sala, rivelati i risultati dell'autopsia

L'attaccante argentino è stato riconosciuto solo grazie alle impronte digitali.

Le ferite alla testa e al torace hanno causato la morte di Emiliano Sala, l'attaccante ventottenne del Cardiff City deceduto nell'incidente aereo avvenuto il 21 gennaio scorso sul Canale della Manica mentre era in volo verso il Galles.

A stabilirlo sono i primi rilievi dell'autopsia effettuata dal coroner del Dorset sul corpo del giocatore argentino, ritrovato dopo giorni di ricerche. Il riconoscimento è  arrivato solo grazie alle impronte digitali. Un rapporto dettagliato circa l'incidente non sarà emesso prima di sei o dodici settimane, e l'inchiesta avrà tempi in ogni caso molto lunghi.

Ancora disperso il corpo del pilota David Ibbotson, le cui ricerche però proseguiranno ancora per giorni grazie agli oltre 150mila euro circa raccolti dalla famiglia. 

Il Cardiff ha deciso di annullare lo stage alle Canarie, programmato per i prossimi giorni. ""Il club aveva convalidato lo stage, ma dopo quello che è successo nelle ultime due settimane preferirei coccolare i miei figli e mia moglie. Non ho mai visto nulla di simile nella mia vita e ciò che è successo ti porta a pensare e dire che la famiglia è più importante del calcio", ha dichiarato il tecnico dei Bluebirds, Neil Warnock.

La memoria di Emiliano Sala era stata offesa alcuni giorni fa da due tifosi del Southampton durante il match contro il Cardiff. Due tifosi della squadra di casa, per prendere in giro i supporters ospiti, hanno mimato il gesto dell'aeroplano come insulto alla memoria dell'ex attaccante del Nantes, che si era appena trasferito al Cardiff. I due balordi sono stati ripresi dalle telecamere di sicurezza: gli steward del Saint Mary’s Stadium sono intervenuti prontamente per allontanarli dalle tribune e sono stati consegnati alla polizia, che li ha identificati e segnalati.

Questa la comunicazione del Southampton: "Il Southampton continuerà a lavorare con la polizia dell’Hampshire per identificare chiunque abbia fatto gesti considerati indecenti verso i tifosi del Cardiff. Comportamenti del genere non hanno posto nel calcio e non saranno tollerati al St Mary’s. Il club prenderà una posizione estremamente severa e intende bandire dallo stadio i tifosi identificati". Poche ore dopo, è arrivato il provvedimento ufficiale da parte dei Saints: i due sono stati banditi dall'impianto per tre anni.

SPORTAL.IT | 12-02-2019 08:45

Emiliano Sala, rivelati i risultati dell'autopsia Fonte: Getty Images

SPORT TREND