,,
Virgilio Sport SPORT

Errore in Cosenza-Salernitana: i calabresi faranno ricorso

Il club silano contesta la prima ammonizione di Abou Ba, dovuta a un qui pro quo durante una sostituzione che ha portato i rossoblù a giocare 1' in 12.

Il Cosenza Calcio non ci sta e chiede alla giustizia sportiva chiarimenti riguardo al qui pro quo che ha portato, al 76′ della partita di domenica contro la Salernitana, gli stessi silani a giocare un minuto in 12 uomini e poi alla prima delle due ammonizioni ad Abou Ba che hanno costretto i padroni di casa a giocare gli ultimi 10 minuti più recupero della partita (finita poi 1-0 per i campani) in inferiorità numerica.

“I vertici della società, con il supporto dell’area legale, hanno richiesto gli atti di gara per valutare se e in che misura vi siano state negligenze e/o violazioni delle norme regolamentari tali da ledere il corretto svolgimento della partita” si legge in una nota pubblicata sul sito ufficiale del Cosenza.

Ba era entrato in sostituzione di Bruccini, che però non aveva abbandonato il terreno di gioco. L’arbitro Dionisi, accortosi che il Cosenza aveva 12 uomini in campo, aveva interrotto il gioco ammonendo il centrocampista, che poi tre minuti dopo veniva espulso per secondo giallo, a seguito di una trattenuta su Tutino. Il preannuncio di reclamo è dovuto al fatto che in casa rossoblù l’errore è da addebitare allo staff arbitrale e non alla panchina calabrese.

OMNISPORT | 30-11-2020 18:31

Errore in Cosenza-Salernitana: i calabresi faranno ricorso Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...