,,
Virgilio Sport SPORT

Esami al cuore per Khedira, gli sviluppi

Al centrocampista tedesco della Juventus era stata diagnosticata un'aritmia cardiaca.

Manca una settimana al ritorno degli ottavi di finale fra la Juventus e l’Atletico Madrid, che chiama a un’impresa sportiva i bianconeri visto la sconfitta per 2-0 al Wanda Metropolitano.

Entrambe le squadre sono alle prese con qualche infortunato come Filipe Luis che ha riportato una lesione al soleo della gamba sinistra evidenziata dalla risonanza magnetica alla quale si è sottoposto lunedì dopo essere uscito all’intervallo della gara contro la Real Sociedad.

Il brasiliano è seguito giorno per giorno con i medici al lavoro per permettergli di scendere in campo a Torino, ma la sua presenza è in forte rischio.

Alla Continassa, invece, si lavora per recuperare Douglas Costa che continua a lavorare a parte, ma lo staff medico bianconero è al lavoro per consentirgli di poter essere convocato da Massimiliano Allegri già per la sfida di campionato contro l’Udinese in programma per venerdì alle 20.30.

Il brasiliano è fuori da inizio febbraio per un problema muscolare al polpaccio. L’ex Bayern Monaco è stato vicino al rientro in più di una circostanza, ma questa tipologia di infortunio è sempre molto dura da lasciarsi alle spalle, ma questa volta sembra essere quella buona per il numero 11 bianconero.

Nella giornata di martedì Sami Khedira si è sottoposto a nuovi controlli dopo l’aritmia cardiaca diagnosticatagli a metà febbraio.

Khedira sta seguendo la tabella di marcia che ha stilato il suo rientro in campo per fine marzo e dopo i controlli effettuati a Torino sta confermando degli ottimi progressi, ma che non gli permetteranno di tornare prima del previsto.

Ecco il comunicato apparso sul sito ufficiale della Juventus: “Sami Khedira ha sostenuto gli accertamenti cardiologici previsti che hanno evidenziato la buona evoluzione clinica del trattamento effettuato e ha iniziato un programma di allenamenti personalizzati. Al momento confermata la prognosi di circa un mese dalla data dell’intervento per la ripresa della piena attività agonistica”.

SPORTAL.IT | 05-03-2019 19:55

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...