,,
Virgilio Sport SPORT

Europa League: il Napoli vince in Spagna, Roma bloccata in casa

La squadra di Gattuso si riscatta con la Real Sociedad, giallorossi spreconi con il CSKA.

Il Napoli si riscatta, la Roma sprecona non va oltre lo 0-0 in casa. Serata a due facce per le squadre italiane: gli azzurri di Gattuso piegano di misura la Real Sociedad per 1-0 a San Sebastian e riscattano il ko casalingo nella prima partita contro l’Az Alkmaar: decide Politano. Ora nella classifica del girone i partenopei sono secondi a 3 punti.

La squadra di Fonseca viene invece bloccata all’Olimpico dal CSKA Sofia: nonostante le molte occasioni da gol create, i giallorossi non passano ma restano primi nel girone insieme al Cluj a quota 4 punti.

Real Sociedad-Napoli 0-1
55′ Politano (N)

La squadra di Gattuso ha un buon approccio e sfiora il vantaggio in due occasioni con Insigne e Petagna. Al 22′ il talento di Frattamaggiore sente tirare un muscolo della coscia sinistra ed è costretto a lasciare il campo (dentro Lozano): per il capitano dei partenopei è il secondo infortunio in un mese, dopo quello al San Paolo contro il Genoa di fine settembre.

Gli spagnoli prendono campo, creano una bella occasione con Merino e tengono sulla difensiva gli azzurri, più incerti in fase offensiva rispetto all’avvio di partita.

Ripresa, il Napoli parte meglio e va in vantaggio al 55′ con Politano: l’ex Inter con un sinistro da fuori area sorprende Remiro, beffato dalla deviazione di Sagnan. Dopo il vantaggio Gattuso opera tre cambi, inserendo Di Lorenzo, Mertens ed Osimhen. I baschi prendono possesso della sfera e spingono: al 66′ Ospina deve superarsi sulla conclusione di Portu, al 79′ Oyarzabal mette fuori di poco.

All’85’ il Napoli trova il raddoppio con Osimhen, ma l’arbitro annulla perché la posizione di Mario Rui è stata battuta irregolarmente. Espulso prima del triplice fischio Osimhen per doppio cartellino giallo.

Roma-CSKA Sofia 0-0

Un primo tempo giocato a buoni ritmi all’Olimpico. I bulgari scendono in campo senza timore e in avvio creano una grande occasione con Sowe, e succesivamente con Mazikou. Al 32′ Mkhitaryan ha l’occasione più nitida del tempo, colpendo la traversa dopo un grande scambio con Villar. Prima dell’intervallo un errore di Vion spalanca la strada a Spinazzola, che però non riesce a sfruttare al meglio il contropiede.

Nella ripresa Fonseca inserisce Pedro e Karsdorp. In avvio il CSKA ha due occasioni da gol con Sankharé  e Antov: il primo è murato da Lopez, il secondo è impreciso da pochi passi. Il risultato non si sblocca e al 70′ Fonseca inserisce Dzeko, dentro per Borja Mayoral.

Assedio giallorosso nell’ultimo quarto d’ora. Dzeko al 75′ semina il panico nell’area di rigore dei bulgari, ma viene chiuso all’ultimo momento da Vion. La Roma continua a spingere, all’83’ Pedro ha un’altra chance ma Zanev con un grande intervento salva il CSKA, poco dopo ci prova Dzeko, senza successo. All’87’ ancora Dzeko si divora il gol del vantaggio mancando il tap-in sul cross di Pedro.

OMNISPORT | 29-10-2020 22:59

Europa League: il Napoli vince in Spagna, Roma bloccata in casa Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...