,,
Virgilio Sport SPORT

F1, ancora tensione Vettel-Leclerc in Ferrari: "Succederà ancora"

L'ammissione di Binotto: "E' possibile che ci saranno ancora incomprensioni, ma ne verremo fuori più forti".

Il team principal della Ferrari Mattia Binotto, a margine delle prove libere del Gran Premio del Giappone, è tornato sulle tensioni nel box tra Charles Leclerc e Sebastian Vettel: “Non ci siamo parlati solo dopo Sochi, ma ci sono state occasioni dall’inizio dell’anno. Ci siamo visti a Maranello con entrambi per attività al simulatore e abbiamo parlato. Cercare di gestire i piloti è un esercizio non facile e c’è sempre da imparare dagli errori. Ma è sempre meglio che non farlo. Si possono lasciare liberi i piloti di combattere, ma se si riesce a gestirli poi se ne ricava un vantaggio”, le parole del dirigente della scuderia di Maranello.

Binotto ammette che i dissidi in pista potrebbero ancora capitare: “Se succederà ancora? Banalmente è possibile che capiti ancora tra due piloti forti che hanno voglia di vincere, l’importante è che ci sia onestà è trasparenza tra noi. Ci stiamo conoscendo meglio, i piloti si stanno conoscendo meglio. Si tratta di un processo di apprendimento e ne verremo fuori ancora più forti“.

“Il problema a grosso a Sochi non è stata la discussione o la comunicazione via radio -continua Binotto -, ma i problemi di affidabilità. Se non ci fossero stati e avessimo vinto, il resto non avrebbe contato. Siamo andati vicini a 4 vittore di fila e stiamo dimostrando che la squadra ha individuato la strada giusta e sta lavora do bene”.

Intanto Leclerc ha commentato così il suo quarto tempo nelle prove libere: “Dobbiamo lavorare, non abbiamo abbastanza grip. Non ho ancora guardato il passo di tutti. Il mio non sembrava male, soprattutto rispetto alle Red Bull, mentre siamo ancora lontani dalle Mercedes”.

“Non so quali saranno le condizioni domenica mattina ma la pista bagnata potrebbe aiutarci. Sapendo che le qualifiche sarebbero state posticipate a causa delle condizioni meteorologiche e che le terze libere sono state cancellate, tutti hanno approcciato le sessioni in maniera un po’ differente”.

Così Vettel: “Abbiamo visto che le Mercedes erano molto veloci, forse la pista si adatta meglio a loro rispetto alle precedenti. Ci sono tanti fattori ma per noi è andata abbastanza bene e possiamo migliorare. Vediamo a che livello saremo domenica mattina. Come recuperare il gap? Con l’impegno e le nostre qualità”.

SPORTAL.IT | 11-10-2019 14:12

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...