,,
Virgilio Sport SPORT

F1, Ferrari doppiate: Vettel gela i tifosi, Leclerc abbattuto

Durissime dichiarazioni del pilota tedesco: "Doppiati? Non è affatto una sorpresa, era chiaro".

Sebastian Vettel abbandona la diplomazia dopo il Gran Premio d’Ungheria, che ha visto le monoposto della Ferrari chiudere al sesto e all’undicesimo posto e doppiate da Lewis Hamilton. Il pilota tedesco, che a fine anno dirà addio a Maranello, non ha peli sulla lingua nel descrivere la situazione del Cavallino: “Non sono sorpreso di essere stato doppiato: era già chiaro prima della gara che sarebbe successo”.

Secondo il quattro volte campione del mondo, questa Ferrari non può andare oltre questi piazzamenti: “Possiamo dire di essere tornati alla normalità. La prima gara in Austria è stata un’anomalia. La seconda in Austria non l’abbiamo fatta e ora siamo arrivati qui. Oggi è stata una giornata in cui potevo finire quinto o sesto, come di fatto è stato. Non più in alto“, sono le parole schiette che non danno alibi alla Ferrari e stanno scatenando un polverone sui social.

Charles Leclerc, undicesimo, ai microfoni di Sky ha ammesso gli errori di strategia: “La chiamata sbagliata di inizio gara con le Soft ci ha condizionato. Volevo andare sulle gomme slick, ma sicuramente la scelta delle rosse non era quella giusta. Dobbiamo imparare, ma siamo consapevoli che anche se avessimo fatto la scelta giusta lì avremmo faticato ugualmente molto nel finale”.

Il monegasco è particolarmente abbattuto per il suo undicesimo posto: “Abbiamo bisogno di analizzare bene i dati sulla mia macchina, perché davvero non capisco. La performance non è quella che volevamo per essere più in alto, ma venerdì e sabato ero molto più contento con il bilanciamento”. 

“Difficile guardare gli aspetti positivi: in qualifica è andata meglio di quanto ci aspettassimo, ma la gara è stata molto difficile. Dobbiamo ancora lavorare”.

OMNISPORT | 19-07-2020 18:23

F1, Ferrari doppiate: Vettel gela i tifosi, Leclerc abbattuto Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...