Virgilio Sport

F1, Ferrari in Turchia: le sensazioni di Vettel e Leclerc

I due ferraristi sbarcano in Turchia per il quartultimo appuntamento del Mondiale.

11-11-2020 19:00

Dopo il weekend deludente di Imola, la Ferrari sbarca in Turchia per il quartultimo appuntamento del Mondiale di Formula 1. La scuderia di Maranello è a caccia di segnali positivi dalla SF1000, soprattutto in vista dello sviluppo della monoposto per la prossima stagione.

All’Istanbul Park non si corre da nove anni, Sebastian Vettel lo ricorda con nostalgia: fu l’ultimo vincitore, nel 2011. “Sono felice di tornare all’Istanbul Park, un circuito sul quale ho ricordi molto belli. Qui, per esempio, si può dire che sia iniziata la mia carriera in Formula 1, perché nel 2006 con la BMW Sauber mi misi in luce ottenendo il miglior tempo nella seconda sessione di prove libere del venerdì. Ho poi vinto nel 2011, l’ultima volta che siamo venuti in Turchia”, ha spiegato il pilota tedesco.

“Si tratta di un circuito molto interessante e bello da guidare. Ci sono diversi cambiamenti di elevazione che sono molto più marcati di quanto non appaia in televisione, alcuni passaggi, poi, sono davvero emozionanti. Mi riferisco ovviamente alla curva 8 con il suo raggio multiplo, ma su questa pista a livello tecnico c’è veramente un po’ di tutto. Credo che piacerà subito parecchio anche a chi non ci ha mai girato”.

Charles Leclerc approccia il circuito con una certa curiosità :”Per me sarà la prima volta all’Istanbul Park. Ho visto qualche video e mi sono fatto raccontare la pista da chi ci ha già gareggiato e ho avuto solo pareri positivi. So che si tratta di un tracciato molto vario, con cambi di pendenza e curve spettacolari. In particolare mi aspetto belle sensazioni dalla curva 8: vedremo come sarà girarci con le monoposto di oggi. Questo sarà nuovo per tutti”.

F1, Ferrari in Turchia: le sensazioni di Vettel e Leclerc Fonte: Getty Images

Leggi anche:

Caricamento contenuti...