,,
Virgilio Sport SPORT

F1: Ferrari, Sebastian Vettel sbotta sul suo futuro

Il pilota tedesco torna a parlare delle voci che danno il suo ritiro imminente.

Sebastian Vettel ha risposto con una battuta alle continue voci che parlano di un suo ritiro anticipato dal mondo della Formula 1: "L’anno prossimo sarò già in vacanza, ho sentito prima che mi ritirerò… – sono le parole da Abu Dhabi riportate da Formulapassion -. Non so chi sia stato il primo a mettere in giro questa voce, sembra saperne più di me, ma dal momento che voi giornalisti avete sempre ragione, allora mi accadrà questo nelle prossime settimane…".

"Ho fatto un paio di errori che non avrei dovuto fare – ha ammesso il tedesco -. Devo essere onesto: ovviamente in termini di approccio, forse ci sono piccole cose che posso fare. Non ho bisogno di guidare diversamente, so come si fa, lavoriamo tutti insieme cercando di migliorare la macchina, cercando di renderla più veloce per entrambi".

Sulla sua crescita come pilota: "Non sto facendo le stesse cose che ho fatto 10 anni fa, mi sono evoluto. E penso al meglio, ma certamente qua e là ci sono aspetti che senti sempre di poter fare in maniera migliore. Ho sempre fatto tutto ciò che avrei potuto fare. Sono nel giro da abbastanza tempo, e sono abbastanza onesto per ammetterlo".

A Sky Binotto ha invece fatto un bilancio generale sul 2019, che si sperava più roseo: "Sono contento di quel che abbiamo fatto ma non vincere ovviamente non è l’obiettivo. Non possiamo essere contenti della stagione. Sono però soddisfatto di come la squadra stia crescendo per spirito e per capacità di sviluppo. Credo che sia una buona base. Serve la macchina migliore per vincere. Non siamo i più veloci e non siamo i più affidabili. La macchina non è stata veloce ad inizio stagione e non è stata affidabile. Con più velocità ed affidabilità tutto diventa più facile".

"Ci stiamo mettendo impegno. Avversari così forti in F1 non ne ho mai visti, batterli è tutt’altro che scontato. Ci stiamo attrezzando. Abbiamo il supporto del presidente e dell’ad su risorse e investimenti. In ogni ciclo vincente c’è voluta pazienza all’inizio". 

SPORTAL.IT | 06-12-2019 14:48

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...