,,
Virgilio Sport SPORT

Gp Silverstone pagelle: che Hamilton e che Leclerc. Male Vettel

Lewis Hamilton torna a vincere, vince ancora, per la sesta volta il Gran Premio di Gran Bretagna di Formula 1 al termine di una gara vibrante. Sul podio salgono Valtteri Bottas penalizzato dalla safety car a metà gara, e terzo Charles Leclerc con l’unica Ferrari superstite dopo il botto di Vettel che ha tamponato Verstappen nel finale. Ai piedi del podio le due Red Bull, Gasly e appunto Max. Seb, pure penalizzato finisce per onor di firma penultimo. A punti anche Sainz, Ricciardo, Raikkonen ottavo, Kvyat e Hulkenberg.

GP Gran Bretagna CLASSIFICA (giri 51): 1. Hamilton; 2. Bottas; 3. Leclerc; 4. Gasly; 5. Verstappen; 6. Sainz; 7. Ricciardo; 8. Raikkonen; 9. Kvyat; 10. Hiulkenberg

Le pagelle del Gp di Gran Bretagna

Subito un bel 10 alla pista di Silverstone che ci ha fatto assaporare le emozioni di un tempo con grandi battaglie in pista. Ovviamente voto 10 a Hamilton che ha anche la fortuna dalla sua parte come tutti i campioni e quando Bottas voto 8, fa di tutto per batterlo, arriva la variante anomala a giocare in favore di Lewis. Leclerc si prende un 10 anche solo per pensato il sorpasso che poi ha anche fatto su Gasly all’esterno. Tirata d’orecchie, oramai solita, per Vettel voto 4 perchè dopo la genialata di aver voluto lui ritardare il pit balzando sul podio dopo la SC ha combinata l’ennesimo pasticcio, quando viene passato in duello non ci vede più… Voto 8 di consolazione per Verstappen che ha fatto una gran gara alla pari di Leclerc. Voto 9 per Gasly che per una volta si prende la ribalta sulla Red Bull utile a tenersi il posto.

ULTIMO GIRO passerella per Lewis Hamilton che si riprende il giro veloce e va a -11 vittorie da Schumacher record in F1

2 GIRI ALLA FINE: Hamilton comincia il penultimo giro, sarà la sesta vittoria in Gran Bretagna per lui, record assoluto

3 GIRI ALLA FINE: non ci sono particolari duelli in pista se non quello di Ricciardo e Sainz per il 6° posto

giro 49: Vettel intanto è 16° ma conta davvero poco dopo il mezzo pasticcio del tedesco

5 GIRI ALLA FINE: Bottas si prende il punto col giro veloce con gomme nuove morbide

continua il balletto dei meccanici Mercedes fuori dai box ma Hamilton non si ferma

giro 47: Ricciardo insidia Sainz per il 6° posto

giro 46: ecco, si ferma Bottas che resta secondo davanti a Leclerc

giro 45: Mercedes fuori per un pit di Hamilton che sembra aver rifiutato l’idea anche se in sicurezza. Dovrà invece fermarsi Bottas

giro 44: intanto Raikkonen supera Albon per l’8° posto della Alfa Romeo

giro 43: penalità di 10″ per Vettel per aver tamponato Verstappen. Poco male visto che Seb è ultimo quindi tagliato anche dalla zona punti

MANCANO 10 GIRI ALLA FINE

giro 42: intanto il solito Hamilton fa il giro veloce

giro 41: Verstappen ha ripreso senza pit stop ed è 5° alle spalle del compagno Gasly ma staccato di qualche secondo

giro 40: i due piloti sono sotto indagine, dalle immagini sembra che sia stato Vettel a tamponare Verstappen

giro 39: Vettel ai box, cambia il musetto, rientra ultimo. Leclerc è invece sul podio

Verstappen e Vettel hanno ripreso la corsa ma per Seb c’è bisogno del pit stop per cambiare il muso

giro 38: VETTEL TAMPONA VERSTAPPEN!!! Max aveva superato la Ferrari, Seb ha preso la scia ma ha finito per tamponare in frenata la Red Bull

giro 37: ora c’è Verstappen incollato a Vettel, non c’è un attimo di respiro in questa gara

giro 36: LECLERC PASSA GASLY CON UN CAPOLAVORO ALL’ESTERNO!!!

lotte in pista: Vettel-Verstappen per il 3° posto e Gasly-Leclerc per il 5°

giro 35: altro giro veloce di Hamilton, oramai non fa più notizia

giro 34: Verstappen ha preso Vettel ed è oramai in zona drs

giro 33: nel gran premio degli altri svetta la Mclaren con Sainz e Norris al 7° e 8° posto

giro 32: Leclerc fatica a superare Gasly

giro 31: Vettel è a quasi 8″ da Bottas con Verstappen che sta arrivando dietro la Ferrari

giro 30: Hamilton ritocca il giro veloce, inarrivabile. Bottas a quasi 2″ e deve fare un cambio gomme per forza avendo finora montato solo gomme gialle

giro 29: giro veloce Hamilton. Leclerc ha raggiunto Gasly

giro 28: Verstappen supera Gasly che non oppone resistenza, è 5° dietro Vettel

giro 27: Vettel si è subito staccato da Bottas mentre Leclerc sembra aver alzato il piede rispetto a Verstappen

giro 26: le due Mercedes sono andate via di nuovo con Hamilton stavolta davanti a Bottas

giro 25: Verstappen e Leclerc ancora se le danno di santa ragione, Charles ha quasi superato Max che lo ha ripassato! Ruota a ruota i due con Leclerc ha provato ad allargare Max che però lo ha ripassato in allungo

RIPARTITI! posizioni mantenute dai primi, dietro Leclerc succede di tutto

tra un giro SI RIPARTE!

giro 23: Leclerc si lamenta coi box Ferrari per la scelta di entrare dopo Verstappen

si ferma anche Leclerc ma con un giro di ritardo rispetto a Verstappen perdendo di fatto la posizione sulle due Red Bull

giro 22: che fortuna per Lewis Hamilton, la safety car è arrivata mentre lui stava per imboccare la corsia box favorendo il suo ritorno in pista in testa e con gomma nuova. Idem per Vettel

Hamilton e Vettel ai box! Si ferma di nuovo anche Verstappen. Tutti gomma bianca

giro 21: Giovinazzi purtroppo parcheggia la sua Alfa Romeo nella sabbia, SAFETY CAR!

giro 20: Hamilton continua ad allungare il suo stint

giro 19: sta provando in tutti i modi Max a superare la Ferrari! Ma che difesa di Leclerc!

giro 18: giro veloce di Hamilton che sta provando l’overcut su Bottas!

giro 17: altro attacco di Verstappen parato da Leclerc.

giro 16: si ferma Bottas, gomma gialla. Hamilton in testa

giro 15: Hamilton è sempre in zona drs su Bottas, Vettel terzo senza pit stop. Leclerc e Verstappen sono rientrati quarto e quinto e sono sempre in lotta

giro 14: INCREDIBILE Verstappen e Leclerc insieme ai box, Max esce davanti a Charles che però lo risupera al primo incrocio, che emozione in questo GP!!!!

pronti alla Ferrari per il pist stop

giro 13: Gasly ai box subito dopo il sorpasso a Vettel, mette la gomme hard. Vettel torna 5°

giro 12: incredibile, Gasly sorprende Vettel e lo supera al 5° posto!

giro 11: Verstappen sta forzando dietro Leclerc che ha gomme in crisi, cerca di approfittarne Vettel, chiude Max, che lotta!

giro 10: Hamilton di nuovo vicino a Bottas

giro 9: Verstappen minaccioso dietro Leclerc. Si ritira intanto la Haas di Magnussen

giro 8: Bottas risponde al tempo di Hamilton, resta sotto il secondo il margine tra i due

giro 7: giro veloce di Hamilton che torna sotto il secondo con drs, l’impressione è che Leclerc sia un po’ in crisi con le gomme già, sta facendo da tappo

giro 6: Leclerc, Verstappen e Vettel ne hanno profittato del duello in casa Mercedes per riavvicinarsi, per ora in 5″ ci sono 5 piloti

giro 5: Bottas dopo aver ripassato Hamilton ha preso un po’ di margine, ma non finisce qui

giro 4: grande show a Silverstone, sorpasso e controsportasso tra Hamilton e Bottas che torna davanti!

primo attacco di Lewis parato da Bottas alla Stowe

giro 3: si può usare il drs, vediamo se Hamilton proverà subito l’attacco

giro 2: entrambe le Haas si sono toccate nel primo giro, entrambe ricorrono ai box, incredibile!

giro 1. Hamilton minaccioso dietro Bottas!

PARTITI! Bottas resiste agli attacchi di Hamilton mentre Leclerc e Verstappen stanno tranquilli. Vettel ha superato Gasly!

Tutto pronto, inizia il giro di formazione poi sarà bagarre! Siamo pronti allo start!

A 10 minuti dalla partenza si lavora sull’ala posteriore della Red Bull di Verstappen, non un problema tecnico ma evidentemente una scelta dell’ultimo minuto sull’aerodinamica (prevista pioggia?) ma non ci saranno penalità, si può intervenire sulla vettura fino a 5′ dal via

E’ il momento dell’inno nazionale inglese God Save the Queen, momento particolare per Lewis Hamilton che ha vinto 5 volte a casa sua, e George Russell

Manca mezz’ora allo start del Gran Premio di Gran Bretagna, saranno importanti le strategie con la Ferrari di Leclerc e Vettel che partiranno con le gomme soft al contrario delle Mercedes con gomme medie.

A 40 minuti dal via si apre la pit lane, le monoposto cominciano ad uscire dai box per fare il giro di “installazione” e poi schierarsi sulla griglia di partenza

Cominciamo ad aggiornare la diretta del Gp Gran Bretagna quando manca oramai meno di un’ora al via della gara. Ricordiamo la griglia di partenza.

1. Bottas (Mercedes) 1:25.093
2. Hamilton (Mercedes) + 0.006

3. Leclerc (Ferrari) + 0.079
4. Verstappen (Red Bull) + 0.183

5. Gasly (Red Bull) + 0.497
6. Vettel (Ferrari) + 0.694

7. Ricciardo (Renault) + 1.089
8. Norris (McLaren) + 1.131

9. Albon (Toro Rosso) + 1.252
10. Hulkenberg (Renault) + 1.293

11. Giovinazzi (Alfa Romeo)
12. Raikkonen (Alfa Romeo)

13. Sainz (McLaren)
14. Grosjean (Haas)

15. Perez (Racing Point)
16. Magnussen (Haas)

17. Kvyat (Toro Rosso)
18. Stroll (Racing Point)

19. Russell (Williams)
20. Kubica (Williams)

Amici di Virgilio Sport buona domenica e benvenuti alla diretta live del Gran Premio di Gran Bretagna di F1. Decima prova del Mondiale di Formula 1 2019. Ci sarà la Mercedes in prima fila, come spesso quest’anno, ma non Hamilton bensì Bottas che si è preso la pole position battendo l’inglese padrone di casa. Alle loro spalle uno splendido Leclerc che ha salvato la Ferrari solo sesta con un Vettel in difficoltà sopravanzato dalle due Red Bull di Verstappen ma anche Gasly.

La Ferrari in cerca di gloria

Una stagione particolarmente amara per la Ferrari che finora non ha ancora vinto neanche una gara. Ne ha sfiorate due ma in entrambi i casi, Canada con Vettel e Austria con Leclerc, alcune controverse decisioni del pool giudicante hanno portato a sentenze avverse al Cavallino. Polemiche a parte, la Ferrari è risultata ancora lontanissima dalle prestazioni della Mercedes che sta dominando anche questa stagione al netto dell’acuto di Verstappen in Austria. Vettel si è rivelato eccessivamente nervoso e incapace di gestire la pressione, Leclerc ha fatto intravedere doti di velocità ma ha pagato a carissimo prezzo l’inesperienza. A Silverstone la Ferrari presenta alcune modifiche aerodinamiche che promettono di colmare il gap con la Mercedes e, a questo punto, pure con la Red Bull.

La situazione in classifica

Dopo 9 gran premi nella classifica piloti Lewis Hamilton è largamente in vantaggio con 197 punti ed è seguito in graduatoria dal compagno di squadra Valtteri Bottas con 166 punti. Al terzo posto si è insediato l’olandese Max Verstappen che con la sua Red Bull ha colto la vittoria in Austria e si è portato a quota 126 punti, scavalcando il ferrarista Vettel che è quarto con 123 punti. Quinto l’altro pilota della Rossa, il monegasco LeClerc che di punti ne ha accumulati 105. Nella classifica costruttori dominio assoluto della Mercedes che, avendo vinto 8 gran premi su 9, ha totalizzato 363 punti; seconda la Ferrari con 228 punti.

Caratteristiche del circuito di Silverstone

Il circuito ha una lunghezza di 5891 m, conta 18 curve ed è un tracciato nel quale contano moltissimo le condizioni meteo che spesso in passato hanno inciso in modo pesante sull’andamento della gara. Silverstone è un’alternanza di tratti veloci e tratti molto guidati. Particolarmente attese le curve veloci Maggotts e Becketts, tre punti di sorpasso Curva 1, Curva 6 e Curva 15. Come gomme Pirelli porta i compound più duri perché Silverstone è un tracciato molto selettivo a causa degli elevati carichi laterali sviluppati in curva. Ci larghissimo ricorso alla Red Soft C3. L’attuale record sul giro è di 1’30″621 stabilito da Lewis Hamilton nel 2017.

VIRGILIO SPORT | 14-07-2019 14:00

Gp Silverstone pagelle: che Hamilton e che Leclerc. Male Vettel

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...