Virgilio Sport

F1, Grosjean: "Non capisco come ho fatto a non svenire"

Il pilota ginevrino torna sull'incidente in Bahrain.

28-12-2020 10:27

F1, Grosjean: "Non capisco come ho fatto a non svenire" Fonte: Getty Images

Romain Grosjean è tornato a parlare del suo incidente in Bahrain in un video diffuso sui social: “In un impatto con quella decelerazione dovresti normalmente perdere conoscenza, anche solo per pochi secondi, e non essere cosciente come lo ero io. Questo mi ha salvato la vita, ma ora vorrei che capissimo, magari utilizzando particolari sensori, cosa possiamo migliorare relativamente a casco, poggiatesta, Hans e tutto ciò che ha a che fare con gli indumenti di sicurezza del piloti. Questo perché un pilota, anche dopo un grande impatto, possa sempre restare cosciente e consapevole di quello che deve fare in quel momento”.

“La Formula 1 può imparare molte altre lezioni dall’incidente. Nel mio caso siamo fortunati che sono vivo, che posso parlare e che ricordo tutto. Non sono sicuro che sia una buona cosa per me, ma ricordo tutto e credo che alcune aree grigie legate alla sicurezza nel motorsport siano già state comprese e perfezionate. Senza Halo – e non è una gran cosa che io fossi completamente contrario al suo utilizzo quando fu introdotto nel 2018 – non sarei qui a parlare ora: penso che sia stata una delle più grandi misure di sicurezza introdotte negli ultimi anni”. 

“Anche la tuta è stata modificata proprio quest’anno imponendo una maggiore resistenza al fuoco. La norma dice che deve resistere almeno 20 secondi: io sono rimasto tra le fiamme per 28 secondi, uscendo con una lieve bruciatura alla mano destra e una un po’ più grave – ma niente che non si possa curare – alla sinistra”.

Leggi anche:

Caricamento contenuti...