,,
Virgilio Sport SPORT

F1: la Ferrari ora preoccupa. Mercedes al centro di un giallo

La scuderia di Maranello in ritardo: problemi al mattino.

Il pilota della Racing Point Sergio Perez è stato il più veloce nella seduta mattutina della seconda giornata di test a Barcellona. Perez ha fissato il tempo di 1’17″347, precedendo di quattro decimi la Renault di Daniel Ricciardo.

Più nascosta rispetto a mercoledì la Mercedes, che però ha compiuto oltre 100 giri con Lewis Hamilton: un lavoro impressionante. Le Frecce d’Argento hanno provato una novità rivoluzionaria: un volante mobile, che sta facendo discutere il circus sulla sua regolarità. La Fia secondo le ultime indiscrezioni considera regolare l’elemento tecnico introdotto dalla scuderia campione del mondo, ma sta valutando la sicurezza per il pilota.

In ritardo la Ferrari: la scuderia di Maranello è parsa nettamente indietro e poco attiva rispetto alla concorrenza. La monoposto di Charles Leclerc è stata a lungo ferma ai box per alcuni aggiustamenti alla power unit, e il monegasco ha svolto solo 49 giri. Dalla Ferrari tranquillizzano, ma i tifosi sui social cominciano a preoccuparsi.

Si attende il debutto di Sebastian Vettel, influenzato ieri, nel pomeriggio. Leclerc ha chiuso sesto a oltre un secondo dal primo.

I tempi del mattino:

1 Sergio Perez MEX Racing Point 1m17.347s

2 Daniel Ricciardo AUS Renault F1 Team 1m17.749s

3 Alexander Albon THA Aston Martin Red Bull Racing 1m18.155s

4 Pierre Gasly FRA Scuderia AlphaTauri Honda 1m18.165s

5 George Russell GBR Williams Racing 1m18.266s

6 Charles Leclerc MON Scuderia Ferrari 1m18.335s

7 Lewis Hamilton GBR Mercedes AMG Petronas Formula One Team 1m18.387s

8 Romain Grosjean FRA Haas F1 Team 1m18.496s

9 Kimi Raikkonen FIN Alfa Romeo Racing Orlen 1m18.525s

10 Lando Norris GBR McLaren F1 Team 1m18.537s

SPORTAL.IT | 20-02-2020 13:32

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...