,,
Virgilio Sport SPORT

F1, la Ferrari ci crede: contatti avviati con Hamilton

Secondo quanto riporta La Gazzetta dello Sport John Elkann avrebbe già avuto due incontri con il pilota inglese: la Mercedes trema.

La Formula 1 chiude ad Abu Dhabi una stagione come sempre lunghissima, ma alla quale è mancato il pathos della lotta fino alla fine per il titolo mondiale, stravinto da Lewis Hamilton. Si guarda quindi già al futuro, che vuol dire Mondiale 2020, ma anche mercato piloti 2021, che potrebbe portare al clamoroso passaggio del pilota di Stevenage alla Ferrari.

Nel 2020 scadranno i rispettivi contratti di Hamilton con la Mercedes e di Sebastian Vettel con la Ferrari. Ecco allora a tale proposito diffondersi la voce clamorosa riportata da ‘La Gazzetta dello Sport’, che racconta di due incontri già avvenuti tra John Elkann, presidente della casa di Maranello, e lo stesso Hamilton. Sul tavolo la possibilità che il sei volte campione del mondo indossi la tuta Rossa dal 2021.

Se ne saprà di più a breve, visto che a stagione finita Hamilton e la Mercedes inizieranno a trattare il rinnovo, ma il team principal delle Frecce d’Argento Toto Wolff sa che il divorzio è una possibilità, anche perché è nell’indole dei campioni dello sport, dopo tante vittorie in uno stesso posto, cercare nuove motivazioni altrove: “Stiamo già discutendo sul futuro fra di noi e con altre figure di ruolo all’interno della Mercedes. Vedremo che cosa succederà durante l’inverno. Piacerebbe anche a me sapere se Lewis andrà via o resterà. Io e lui siamo arrivati insieme in questo team e abbiamo fatto la stessa strada negli ultimi 7 anni. C’è tanta fiducia, ma so che può succedere che se ne vada”.

“Il Cavallino è un marchio fenomenale, il più prestigioso in F1 – ha aggiunto Wolff – e ogni pilota sogna di vincere il titolo con la Rossa. D’altra parte anche la Mercedes ha una grande storia e in questi anni stiamo rinnovando i fasti delle Frecce d’argento, cosa di cui Lewis è fiero. Spero che lui finisca la carriera vincendo altri titoli con noi, ma so che tutti avrebbero il desiderio di andare in Ferrari…”.

L’inglese ha dominato l’annata 2019 fin dall’inizio e solo il compagno di squadra in Mercedes Valtteri Bottas è riuscito, seppur parzialmente, a tenere testa al pilota inglese. Le Ferrari si sono svegliate troppo tardi, diventando protagonista nella seconda parte di stagione, a Mondiale ormai compromesso.

Fino al 2020 Hamilton guadagnerà 50 milioni di dollari a stagione per il 2019 e il 2020, ma più che il lato economico conterà la capacità della Mercedes di essere ancora competitiva, perché Lewis, che non ha mai nascosto la propria ammirazione per la storia della Ferrari, ha ancora fame di successi. I due incontri fra Elkann e Hamilton sarebbero stati solo “perlustrativi”, ma il team principal della Ferrari Mattia Binotto ha colto la palla al balzo: “Lewis è un pilota fantastico. Sapere che è disponibile nel 2021 ci può solo rendere felici”.

È ancora presto, ma le grandi manovre devono iniziare per tempo e a Maranello la strategia è chiara: la coppia Vettel-Leclerc sembra non funzionare, il tedesco potrebbe ritirarsi nel 2020 e il monegasco potrebbe essere troppo giovane per diventare già il fulcro della scuderia.

SPORTAL.IT | 30-11-2019 10:43

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...