,,
Virgilio Sport SPORT

F1, Leclerc contro Verstappen: Irvine scatena il dibattito

Secondo l'ex pilota irlandese il ferrarista è "molto, molto meglio".

Sono i due astri nascenti della Formula 1: Charles Leclerc e Max Verstappen sono i "predestinati" del circus e non mancano di beccarsi, come nell'ultimo Gran Premio, quando l'olandese ha accusato il ferrarista di "guida irresponsabile" dopo l'incidente nelle prime curve della gara di Suzuka. La loro rivalità ha avutto origine anni fa nel campionato Kart, il loro talento è sconfinato e divide gli addetti ai lavori, che si chiedono chi sia il più forte.

Secondo l'ex ferrarista Eddie Irvine, Leclerc è "molto, molto meglio" del suo coetaneo della Red Bull. "Quest’anno ha fatto sei pole – ha argomentato l'irlandese – e non ha nemmeno la macchina migliore, chiedo scusa alla Ferrari. Verstappen invece continua a commettere errori sciocchi, malgrado sia in Formula 1 da più anni rispetto a Leclerc. Charles sembra essere molto concentrato ed è uno che non commette errori".

"Poi a Monza quello che ha fatto per gareggiare contro Hamilton è stato pazzo, forse non legale al 100% ma fantastico da guardare. È molto intelligente, intelligente e molto bravo. Molto meglio di Verstappen, per me non c’è discussione".

Chi invece ha applaudito a sorpresa Verstappen dopo Suzuka è stato Jacques Villeneuve, sorpreso dalla maturita del 22enne: "Secondo me, la reazione di Verstappen è stata molto calma e matura dopo l'incidente. Questo è abbastanza positivo per lui, dopo essere stato eliminato dalla gara senza avere colpe. Era già davanti a Leclerc e non poteva agire diversamente. Questa reazione pacata indica che il ragazzo è cresciuto".

"Se dovessi fare una graduatoria dei piloti più forti ora in F1 metterei Verstappen, Leclerc e Hamilton", ha dichiarato invece l'ex manager Renault Flavio Briatore.

SPORTAL.IT | 17-10-2019 13:46

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...