,,
Virgilio Sport SPORT

F1: tensione Vettel-Leclerc, Binotto svela un retroscena

Il team principal della Ferrari fa un bilancio della stagione dei due piloti.

Il team principal della Ferrari Mattia Binotto è tornato un'ultima volta, e in modo definitivo, sull'incidente in Brasile tra Sebastian Vettel e Charlese Leclerc in una diretta con i tifosi su Facebook: "Ho parlato con Vettel e Leclerc sia domenica dopo la gara sia nei giorni successivi durante la settimana. Lo abbiamo fatto tutti e tre insieme e i ragazzi hanno capito che quello che è successo a Interlagos non è accettabile, ma ora guardiamo avanti".

Binotto assicura che il rapporto tra i due piloti resta molto buono, a dispetto di quanto accade in pista: "Gli aneddoti divertenti da poter raccontare su Seb e Charles sono tantissimi, anche perché tra di loro c’è un buon rapporto, c’è armonia e si divertono: una situazione un po’ diversa da quella che si potrebbe leggere dall’esterno…". 

"Ricordo, per esempio, quanto successo in Giappone subito dopo le polemiche successive al Gran Premio di Russia. Eravamo noi tre al ristorante in un momento di relax e si erano rubati a vicenda il cellulare per guardare le foto dell’altro. È sempre bello vedere che si divertono insieme".

Binotto ha poi applaudito i piloti per il contributo dato per migliorare la SF90: "Il contributo del pilota è sempre essenziale. Tra l’altro Seb e Charles hanno uno stile di guida diverso e ognuno di loro trova i propri limiti alla vettura, ma nella situazione che abbiamo avuto quest’anno devo dire che i loro commenti convergevano. Questo ci ha aiutato a individuare i problemi e a risolverli".

"Credo che siano degli ottimi compagni, innanzitutto perché sono entrambi molto veloci e fanno un ottimo lavoro di squadra. Poi sono convinto che siano un ottimo mix: da un lato un ragazzo giovane e talentuoso, dall’altro un quattro volte campione del mondo con molta esperienza". 

Il bilancio resta quindi positivo, nonostante tutto: "Credo sia stata una buona stagione per entrambi, seppur con qualche errore. Seb è cresciuto molto, trovandosi molto a suo agio con la monoposto nella seconda parte di stagione. Charles, invece, è stato subito veloce e penso abbia ora un buon riferimento in Seb e questo lo sproni a fare ancora meglio".

SPORTAL.IT | 28-11-2019 11:40

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...