Virgilio Sport

F1, Vettel dice la propria sul 'caso Mercedes'

Primi test per il tedesco sulla nuova SF1000 nel giorno in cui tiene banco il volante delle Frecce d'Argento.

Pubblicato:

F1, Vettel dice la propria sul 'caso Mercedes' Fonte: 123RF

Anche il secondo giorno di test a Barcellona vede le Ferrari costrette ad inseguire. Dopo l’undicesimo tempo di Charles Leclerc mercoledì, 24 ore più tardi al Montmelò sono scese in pista entrambe le Rosse, ma il debutto di Sebastian Vettel sulla SF1000 ha visto il tedesco chiudere solo al sesto posto.

Ottavo Leclerc, distante oltre un secondo e due decimi dal più veloce di giornata, il sorprendente Kimi Raikkonen su Alfa Romeo. Mercedes in maschera, con Hamilton e Bottas attardati dopo essere risultati i più veloci mercoledì. Difficile comunque trarre indicazioni dai primi test, anche se Vettel, così come Leclerc mercoledì, pare molto soddisfatto dai primi “vagiti” della nuova Ferrari.

“È stato bello poter tornare al volante per cominciare ad entrare in sintonia con la vettura – ha dichiarato il quattro volte campione del mondo al sito ufficiale della Ferrari – Questa prima mezza giornata è stata senza dubbio positiva: non abbiamo avuto alcun problema di affidabilità e siamo stati in grado di completare 73 giri. Questo è l’aspetto più importante nel primo approccio con una monoposto nuova”. 

Il tedesco si sbilancia nei primi giudizi positivi: “Per domani l’obiettivo è quello di massimizzare il tempo in pista e di raccogliere quanti più dati possibile che ci aiuteranno a comprendere meglio a che punto siamo del nostro programma di lavoro. La SF1000 è certamente un passo avanti rispetto alla vettura dello scorso anno”.

Vettel si è poi soffermato sul tema del giorno, il volante “mobile” usato dalle Mercedes nel corso della seconda giornata di test: “L’ho saputo poco prima di pranzo, ma senza gli on board camera non credo che l’avrei notato. Al box non ne abbiamo parlato ancora tanto perché siamo occupati con la nostra macchina”.

“Non so se sarà semplice da usare, certamente è strano da vedere, non so che sensazione hai quando ti trovi il volante in mano, però se vai più veloce sei contento perché è quello che conta. Anche in passato si sono tentati degli esperimenti e quello che contava era andare più veloci, anche se magari tenevi una sola mano sul volante. Ma poi questo è stato proibito, perché per nostra fortuna c’è la Fia che pensa alla sicurezza”.
 

SPORTAL.IT

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...