,,

Virgilio Sport SPORT

Ferrari, crisi senza fine: l'ammissione di Binotto

La scuderia di Maranello deve ancora capire cosa non sta funzionando.

L’avvio choc di Mondiale ha colto impreparata la Ferrari, che non ha finora trovato le contromisure giuste per contrastare la Mercedes, dominante con cinque doppiette consecutive che sembrano aver già infranto i sogni di titolo del Cavallino. In un’intervista alla BBC, il team principal della scuderia di Maranello, Mattia Binotto, interrogato sul motivo per cui la W10 sia nettamente più performante e veloce rispetto alla SF90, ha ammesso: “Al momento non abbiamo un’immagine chiara. Senza dubbio nelle curve lente noi siamo deboli e questo potrebbe dipendere da una combinazione di vari fattori e non da uno solo”.

La mancanza di vere risposte non permette alla scuderia di trovare rimedi efficaci: “Nello weekend le nostre debolezze siano emerse chiare ed evidenti. Al momento dobbiamo comprenderle e capire come affrontarle, ma sono sicuro che ci riusciremo velocemente”.

A Baku la SF90 era parsa molto più competitiva che nelle successive uscite: “Non abbiamo ancora una risposta, non c’è una soluzione semplice. L’ala anteriore? Credo non ci sia una soluzione semplice a questo, fa parte delle cose che dobbiamo analizzare. Barcellona ci servirà per essere più forti in futuro ed essere forti significa sapere passare attraverso questo tipo di problemi per i quali non abbiamo ancora una risposta”.

Resta in ogni caso intatta la fiducia per il prosieguo della stagione: “Penso che prima o poi ce la faremo a prendere la Mercedes, sì. Se ci riusciremo in tempo per salvare la stagione? A questo è difficile rispondere. Certamente ci sono molti punti di distanza al momento. In termini di prestazioni però sì, credo che ci sia ancora possibilità di raggiungerli. Abbiamo il potenziale per vincere? Sì”.

SPORTAL.IT | 16-05-2019 14:02

Ferrari, crisi senza fine: l'ammissione di Binotto F1: GP Barcellona 2019 Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...