,,
Virgilio Sport SPORT

Ferrari, l'amara ammissione di Sebastian Vettel

Il pilota tedesco cerca il riscatto dopo un anno di digiuno.

Un anno intero senza vincere. Sebastian Vettel torna in Belgio dove ottenne l'ultimo trionfo nel 2018 e cerca il rilancio, anche se ammette amaremente che la Ferrari, partita per vincere il Mondiale, ora è anche dietro alla Red Bull.

"Sulla carta il tracciato dovrebbe adattarsi un po’ di più alla nostra monoposto, ma d’altra parte non dobbiamo dimenticare il gap che abbiamo accusato a Budapest. Credo che al momento non si possa dire che siamo i favoriti. Abbiamo molto da fare davanti a noi per sperare di colmare il divario da  Mercedes e Red Bull generato da alcune caratteristiche della nostra macchina. Il divario si ripresenterà anche qui, è da capire in che termini e che misura".

Il pilota tedesco prende a modello proprio la scuderia austriaca: "La Red Bull in fondo ci ha insegnato che il gap dalla Mercedes si può colmare. A inizio anno erano dietro di noi, adesso ci hanno superato e hanno avvicinato le Mercedes. Dobbiamo continuare a lavorare intensamente".

L'anno di digiuno non lo turba: "Non sono deluso. Credo dipenda anche dal tipo di gare che abbiamo fatto. Solitamente siamo abbastanza bravi a sfruttare al massimo le nostre opportunità quando si presentano. Adesso è fondamentale progredire e confermare una tendenza positiva che diventi anche un traino per il prossimo anno".

Sul calendario da 22 Gran Premi: "È un peccato che la Germania non possa più contare sul suo round di casa. Spero che le cose cambino nuovamente in futuro, perché sono convinto che il nostro sport abbia bisogno di mantenere una presenza di un Paese di lunga tradizione. Per quanto concerne il numero di corse portato a 22, dico che i piloti sono fortunati e che il peso sta tutto sui tecnici e meccanici. Fosse per me comunque riporterei i GP a 16 come in passato, così da consentire ai driver di dedicarsi anche ad altro".

SPORTAL.IT | 30-08-2019 11:37

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...