SPORT
  1. Home
  2. ESPORT

Florida, sparatoria durante un torneo di Madden 19: tre morti

Succede a Jacksonville durante una competizione sul noto titolo di EA basato sul football americano

Ennesima sparatoria sul suolo americano: è successo a Jacksonville, in Florida, lo scorso 26 agosto, durante un torneo di Madden 19, il famoso gioco firmato EA Sports basato sul football americano. Sarebbero 3 le vittime, compreso l’assalitore, che si sarebbe tolto la vita dopo aver aperto il fuoco sulla folla.

L’autore dell’omicidio è il gamer David “Bread” Katz, 24 anni, che avrebbe sparato (questa l’ipotesi)  spinto dalla rabbia per la sconfitta durante il torneo. Secondo quanto riportato dalla CNN e dal Los Angeles Time (che citano alcune fonti) sembrerebbe che, prima di sparare sulla folla, avrebbe mirato un paio di giocatori.

Sarebbero 11 le persone ferite durante il conflitto: il torneo si stava svolgendo presso il GLHF Game Bar, nella nota aerea di Jacksonville Landing, dove sono organizzati spesso concerti e manifestazioni, centro attrattivo per la presenza di negozi e ristoranti. Drini Gjoka, vincitore della scorsa edizione del Madden Challenge, ha scritto su Twitter di essere al sicuro dopo che colpi di arma da fuoco lo hanno colpito al pollice: “Sono fortunato. Il proiettile ha colpito il mio pollice. Il peggior giorno della mia vita” – ha scritto Gjoka.

Non conosciamo i dettagli dell’accaduto (nel video si sentono gli spari e le urla dei presenti), la polizia sta ancora indagando sulla possibile presenza di un secondo aggressore. L’FBI è in contatto con le autorità locali, così come il governatore della Florida, Rick Scott, si aggiorna costantemente con la polizia di Jacksonville.

HF4 | 28-08-2018 09:30

Florida, sparatoria durante un torneo di Madden 19: tre morti Fonte: Ansa

SPORT TREND