,,
Virgilio Sport SPORT

Fortnite blocca le pubblicità su YouTube in difesa dei minori

Epic Games ferma le pubblicità pre-roll dei propri video su YouTube dopo lo scandalo pedofilia

Scoppia lo scandalo pedofilia su YouTube e i grandi colossi hanno deciso subito di prevenire qualsiasi situazione condannabile semplicemente eliminando gli spot pre-roll dalla celebre piattaforma, almeno per il momento.

Tra questi c’è anche Epic Games, la casa di sviluppo del celebre videogioco Fortnite, che è stato in realtà l’artefice dell’inizio dello scandalo. Lo Youtuber MattsWhatItIs è stato infatti colui che ha segnalato la presenza di gruppi di pedofili sul tubo, attirati dalle pubblicità dei video di Fortnite e affini che – a causa di un algoritmo – presentavano una massiccia presenza di ragazzi e adolescenti. Alcuni commenti sotto ai video incriminati – fa notare Matt – erano poco consoni e facilmente additabili a gruppi di pedofili attirati dalla presenza di minori.

Abbiamo messo in pausa tutte le pubblicità pre-roll – ha dichiarato un portavoce di Epic Games a The Verge – Attraverso la nostra agenzia pubblicitaria, abbiamo contattato Google/YouTube per capire che tipo di azioni hanno intenzione di intraprendere per eliminare questo tipo di contenuto dalla loro piattaforma“.

Abbiamo preso azioni immediate per cancellare alcuni account e alcuni canali – ha invece dichiarato un portavoce di YouTube, sempre a The Verge – riportando le attività illegali alle autorità e cancellando i commenti non appropriati. Ogni contenuto, compresi commenti, che mette in pericolo i minori è aberrante e abbiamo chiare politiche nel proibire tutto questo su YouTube. Ancora molto deve essere fatto e continuiamo a lavorare per migliorare e scoprire gli abusi ancora più velocemente“.

Per il momento, però, niente pubblicità pre-roll sui video di Fortnite

HF4 | 25-02-2019 09:30

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...