,,
Virgilio Sport SPORT

Furia Di Francesco: "Sono avvelenato"

L'allenatore della Roma critico con i suoi dopo la sconfitta di Udine: "Se vogliamo diventare grandi non si possono perdere partite così".

La Roma cade malamente a Udine, al termine di una partita che i giallorossi sembravano avere sotto controllo per tutta la prima ora.

Proprio questo dettaglio ha fatto letteralmente infuriare il tecnico Eusebio Di Francesco, che ha commentato la gara ai microfoni di ‘Sky Sport’: “Abbiamo fatto l’80% di possesso palla nel primo tempo, ma purtroppo ci è mancata la determinazione, non è questione di sfortuna. Sono avvelenato, non so da cosa dipenda, è una questione caratteriale. Avevamo creato tante situazioni di pericolo a parte che negli ultimi 15-20 metri e sviluppato un buon gioco, non possiamo permetterci di prendere un gol da fallo laterale”. 

"Vogliamo diventare grandi, ma siamo ancora indietro da questo punto di vista – ha proseguito il tecnico abruzzese – In quella prima ora di gioco una grande squadra deve fare i gol dopo aver creato i presupposti. Abbiamo dimostrato identità, ma non si può tornare a casa da una partita così con zero punti".

E guai a parlare della distrazione Champions League in vista della partita di martedì contro il Real Madrid: “La partita importante era questa" ha chiuso Di Francesco.

SPORTAL.IT | 24-11-2018 18:10

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...