,,
Virgilio Sport SPORT

Gabigol torna a casa. L'Inter lo manda in prestito al Santos

L'attaccante, in prestito dall'Inter, prova a rilanciarsi nel club d'origine.

Da fenomeno a bidone a incubo: Gabigol per l’Inter doveva essere lo scrigno del tesoro e invece si è trasformato con il tempo in una valigia vuota che non sai dove riporre in casa. L’Inter, che per assicurarselo, aveva sganciato 30milioni al Santos, dopo averlo vanamente aspettato per un anno e avere provato a rigenerarlo al Benfica, adesso lo ha rispedito al mittente. Gabigol torna infatti a vestire, in prestito, la maglia del Santos, proprio il club da cui due anni fa era partito.

E tornato nel paese della samba sembra già rinato. Nella prima conferenza stampa è già apparso su di giri: “Ringrazio il Benfica, gigante del calcio europeo, e ringrazio tutti per l’opportunità, augurando buona sorte al club per il prosieguo della stagione”, le parole di commiato dalle Aquile. “Sogniamo, giochiamo e vinciamo insieme, di nuovo”, ha lanciato il suo proclama ai nuovi-vecchi tifosi, qualcosa di simile a quello che avevano ascoltato i supporters interisti prima di rendersi conto di avere in squadra qualcosa di molto lontano e diverso non tanto da Ronaldo ma pure da Icardi o Eder.

Eppure la curva nerazzurra, di solito piuttosto impietosa con i bidoni, per lui aveva sempre riservato cori e boati ogni volta che si alzasse dalla panchina e toccasse un pallone. La sua esperienza in una delle Inter peggiori di sempre si è ridotta a 9 presenze con un gol segnato. A Lisbona è andata anche peggio. Adesso dopo essere finito nella polvere già 21 anni, la speranza di vedere il miracolo della sua resurrezione: forse non a caso è tornato al… Santos.

VIRGILIO SPORT | 25-01-2018 16:15

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...