,,
Virgilio Sport SPORT

Gattuso, mossa disperata per rialzare il Milan

Attacco totalmente rinnovato per dare la scossa ai rossoneri.

Gennaro Gattuso prova a rianimare il Milan con una mossa da elettroshock: per la prima volta dal suo esordio in rossonero a gennaio Krzysztof Piatek si accomoderà in panchina per fare posto a Patrick Cutrone nell'attacco del Diavolo.

Il rendimento del polacco è calato nelle ultime partite, e Ringhio ha deciso di escluderlo per due motivi: in primis per farlo rifiatare, dopo mesi da titolarissimo rossonero. In secondo luogo per un problema di natura tattica: in conferenza stampa Gattuso ha spiegato che l'ex Genoa partecipa troppo poco al gioco rossonero. "Per come vogliamo giocare, l'attaccante deve essere in grado di attaccare lo spazio anche senza palla. Poi non è vero che a Piatek non arrivano i palloni, contro la Lazio abbiamo fatto dei cross, ma ne abbiamo presi comunque pochi. A inizio stagione Higuaín toccava moltissimi palloni e sembrava una mezza punta, se la manovra è fatta in modo corretto si può sempre creare qualcosa negli ultimi venti metri. In questo momento però fatichiamo a far male agli avversari, sicuramente in questo momento l'attaccante deve essere funzionale a come giochiamo".

Il generoso Cutrone scenderà così in campo nella sfida clou contro il Torino, match fondamentale per continuare ad alimentare le speranze di una qualificazione in Champions League nonostante Roma e Atalanta stiano ormai scalpitando per il sorpasso.

Il classe 1998, che non segna da dicembre, è stato provato sabato al fianco di Suso e Calhanoglu nel tridente: per lui la gara con i granata è una chance d'oro per mettere in discussione una gerarchia che sembrava ormai consolidata. 

Probabili formazioni

Torino (3-5-2): Sirigu; Izzo, N’Koulou, Moretti; De Silvestri, Rincon, Lukic, Meité, Ansaldi; Berenguer, Belotti. All. Mazzarri

Milan (4-3-3): Donnarumma; Conti, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Bakayoko, Paquetá; Suso, Cutrone, Calhanoglu. All. Gattuso

SPORTAL.IT | 28-04-2019 10:39

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...