,,
Virgilio Sport SPORT

Juventus-Napoli, esplode la rabbia di Gattuso

Dopo la goleada sull'Atalanta il tecnico del Napoli è tornato sulla mancata partenza per Torino: "Volevo partire, potevamo giocarcela".

Il Napoli sfoga sul campo la rabbia accumulata durante la sosta del campionato dopo la mancata disputa della partita contro la Juventus. Prima le polemiche per la mancata partenza per Torino, poi la sentenza del Giudice Sportivo che ha inflitto la sconfitta a tavolino alla squadra di Gattuso e un punto di penalizzazione in classifica.

Una beffa per una squadra che aveva iniziato il campionato alla grande e che dopo la pausa del campionato si è ripresentata travolgendo la super Atalanta. La formazione di Gasperini era a punteggio pieno, ma al San Paolo ha incassato quattro gol nel primo tempo.

Rino Gattuso non riesce a godere appieno dell’impresa perché il rimpianto per quanto (non) successo contro la Juventus è forte. Anzi, il tecnico del Napoli non riesce a nascondere il proprio disappunto per non aver potuto affrontare sul campo i campioni d’Italia dell’amico Pirlo: “Io non posso parlare, anche se vorrei farlo – le parole di ‘Ringhio’ a Sky Sport dopo il 4-1 all’Atalanta – Ho rosicato più di tutti, ero incazzato nero perché sarei voluto partire. La Juventus resta una squadra da battere ma in questo momento è un cantiere aperto, sta ricostruendo. Ho l’impressione che ce la saremmo giocata perché la squadra è in condizione, avrei schierato lo stesso undici titolare di oggi con Demme al posto di Bakayoko”.

Gattuso spiega poi cosa è successo poco prima della mancata partenza: “Non ci hanno permesso di partire, alle sette meno cinque eravamo seduti sul pullman. Chi sostiene che non volessimo partire dice il falso, al massimo avremmo perso 3-0, ma sul campo. Quando ho parlato con i dirigenti c’era l’intenzione di giocare”.

Poi qualche battuta sulla partita, sul rendimento di Osimhen e sulla forza dell’Atalanta: “Mi fa piacere per Victor, se lo meritava per la mole di lavoro che sta facendo, Lozano aveva già segnato. Osimhen ci sta dando tanto, ci ha fatto vincere a Parma, con lui abbiamo più soluzioni. In avanti abbiamo cercato sempre il quattro contro quattro. La mentalità era quella giusta, volevamo riconquistare la palla con determinazione. L’Atalanta secondo me può vincere lo scudetto: un’altra squadra oggi ne avrebbe presi 6 o 7, loro invece hanno evitato l’imbarcata”.

 

OMNISPORT | 17-10-2020 18:26

Juventus-Napoli, esplode la rabbia di Gattuso Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...