,,
Virgilio Sport SPORT

Milan, Gattuso si sfoga sul suo futuro: "E' stato detto troppo"

Il tecnico rossonero: "Bakayoko? Non porto rancore".

Il tecnico del Milan Gennaro Gattuso ha commentato così la vittoria contro la Fiorentina, che potrebbe rivelarsi decisiva per la corsa alla qualificazione per la prossima Champions League.

“La Fiorentina ti crea sempre problemi, perchè ha giocatori veloci davanti. Nel primo tempo ci ha aiutato anche l’ambiente, nel secondo tempo non abbiamo più palleggiato e abbiamo rischiato anche di pareggiarla. Ora testa al Frosinone, ce la possiamo ancora giocare“.

Quando parla del suo futuro sulla panchina del Milan non manca uno sfogo amaro: “Io sono da quasi 18 mesi qui e mi sembra che sono passati 20 anni, mi piace fare questo mestiere, mi sento a mio agio quando c’è il bordello, ma ho vissuto troppe cose, ho avuto la fortuna di giocare 14 stagioni con la stessa maglia, ho vinto tanto e la vivo male in un ambiente in cui ho vissuto, tante volte mi sono lasciato andare anche io perché quando c’è troppa amicizia cominci ad ascoltare tutti, ho trovato un ambiente che mi ha aiutato dal primo giorno ma non è facile, per fortuna leggo poco, ma le persone che mi stanno accanto sono tristi per quello che è stato detto“, le sue parole alla Rai.

Tornando alla Champions, i rossoneri ci credono più che mai adesso: “Fino a 25 giorni fa eravamo in Champions League, c’è rammarico. Dobbiamo crederci. Se andiamo a vedere il campionato che avevamo fatto, è normale che la bocca ce l’avevamo fatta. Ci crediamo ancora, perchè non bisogna mollare“.

Il clima nella squadra: “Questa è una squadra che non mi ha mai tradito. Se avessi avuto anche solo il presentimento, avrei fatto un passo indietro. Abbiamo avuto dei momenti in cui avevamo perso la bussola. Tutto quello che abbiamo fatto quest’anno non è da buttare via, perchè abbiamo fatto tanta roba”.

Tutto risolto con Bakayoko: “Io quando parlo non parlo tanto per. Ho tanti difetti e pochi pregi, però quando dico che non porto rancore è vero. Io porto rancore solo a chi non rispetta il gruppo, ora non posso portarlo per il ruolo che faccio. La priorità è il Milan. Avendo fatto tantissime partite so che non bisogna portare rancore. Mi arrabbio quando vedo che non c’è rispetto tra i compagni. Son contento della sua prestazione, abbiamo sbagliato entrambi ma abbiamo risolto già il giorno dopo“.

SPORTAL.IT | 11-05-2019 23:29

Milan, Gattuso si sfoga sul suo futuro: "E' stato detto troppo" Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...