,,
Virgilio Sport SPORT

Gentile fa sognare la Virtus

Terza vittoria di fila per Bologna che stende anche Sassari (89-72): decisivo anche Aradori.

Un ottima Virtus Bologna, con l’eccezione di un passaggio a vuoto a fine terzo quarto, batte una tenace Sassari per 89-72 e conquista la sua terza vittoria consecutiva in campionato.

Decisivo innanzitutto l’ottimo secondo tempo di Pietro Aradori, che dopo un primo tempo da 2 punti e 0 canestri dal campo, segna 13 punti nel solo terzo quarto, incidendo in maniera particolare nel parziale di 14-0 che spacca l’inerzia della partita. 

Per Bologna da segnalare anche la nuova grande prestazione di Alessandro Gentile, che chiude con 15 punti (6/14 dal campo), 9 rimbalzi, 6 assist e 5 falli subiti; in doppia cifra anche un Michael Umeh che si è sempre fatto trovare pronto, alla bisogna.

Sassari molla solo negli ultimi 3’ (16-2 di parziale per Bologna) e piazza tre uomini in doppia cifra con Randolph (14), Hatcher (12) e Jones (10).

Parte forte la Virtus, subito in fuga sul 7-0 prima della tripla dell’applauditissimo ex Spissu, che suona la carica per una Sassari che arriva anche sul +4 al 7’ (11-15), in un primo quarto che si chiude sul 21-18 per i sardi.

Nel secondo, nuovo +5 (22-27) per un Banco di Sardegna che sembra sempre più in controllo contro una Virtus nervosa (tecnico fischiato a Ale Gentile), ma Bologna ricuce con un 5-0 interamente firmato Umeh. Si viaggia punto a punto fino agli ultimi 2’, in cui le V nere piazzano un parziale di 6-0, ispirato principalmente da Alessandro Gentile, per chiudere il primo tempo sul 41-37.

Nel terzo Bologna prova l’allungo piazzando un 14-0 per il +18 (55-37), con Pietro Aradori che si accende realizzando due triple in fila, poi imitato da Ndoja che obbliga Pasquini al secondo timeout nel giro di un minuto. Sassari si sblocca con il 2+1 di Randolph, ma ricuce solo dopo essere finita a -17 con una nuova tripla, la terza nel periodo, di Aradori: i sardi chiudono il quarto con un 12-1 che riapre totalmente i giochi. 

Il 12-1 diventa 19-3, con Sassari che arriva addirittura sul -1 in apertura di ultimo quarto, con un 2+1 di Lawson che prova a spostare l’inerzia di nuovo dalla parte di Bologna. La Dinamo è a -3 e palla in mano, ma una serie di brutti attacchi riporta i padroni di casa su un comodo +9. Due triple in fila di Lafayette e Umeh portano Bologna sul +13 e segnano la parola fine per una partita che finisce 89-72 per le V Nere, che domenica prossima sono attese da un altro big match contro la Reyer Venezia.

Per Sassari prima c’é la trasferta di Champions contro gli spagnoli del Murcia, poi la sfida durissima contro l’imbattuta Milano.

Articolo in collaborazione con Basketissimo.com

SPORTAL.IT | 22-10-2017 23:55

Gentile fa sognare la Virtus Fonte: 123RF

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...