,,
Virgilio Sport SPORT

Grandi in crisi, due big d'Europa si contendono Allegri

L'ex allenatore della Juventus è vicino al ritorno in panchina.

Il lungo periodo sabbatico di Max Allegri dura ormai dal 26 maggio 2019, quando sul campo della Sampdoria il tecnico livornese guidò per l’ultima volta la Juventus, già campione d’Italia e già amaramente eliminata dall’Ajax nei quarti di finale di Champions League.

Da quel momento Allegri è stato avvicinato a tante panchine di top club europei e anche italiani, su tutti l’Inter, ma non è più tornato ad allenare, complice anche il momento attraversato dal calcio mondiale alle prese con la pandemia di Coronavirus e con i suoi effetti, che costringono anche molte delle società più ricche d’Europa a fare i conti con bilanci in sofferenza.

Il contratto con la Juventus è scaduto lo scorso 30 giugno così, libero da vincoli, il vincitore di cinque scudetti consecutivi con i bianconeri, pregusta il ritorno in panchina.

Dopo gli ultimi risultati della fase a gironi di Champions League sono due le big del vecchio continente che si contendono l’allenatore livornese, Paris Saint Germain e Manchester United, curiosamente inserite nello stesso raggruppamento.

Il confronto diretto è stato vinto dagli inglesi, caduti però malamente in casa dell’Istanbul Basaksehir nella terza giornata, un ko che, unito ad un andamento deludente in Premier League, ha rimesso in discussione la panchina di Ole Gunnar Solskjaer.

Situazione ancora più calda in Francia, dove Thomas Tuchel è ormai un separato in casa con la dirigenza del Psg. Dopo la finale di Champions persa contro il Bayern ad agosto, ma alla fine il tecnico tedesco è stato confermato. Il feeling con società, tifosi e spogliatoio è però ai minimi termini.

“So cosa si dice di me, viviamo in una bolla, ma ne sono a conoscenza – ha detto Tuchel dopo la sconfitta contro il Lipsia – Ho avuto l’idea, un po’ ingenua, che dopo quattro titoli e una finale le persone avrebbero smesso di rimproverarmi. Hanno smesso per cinque giorni, poi hanno ricominciato. Rinnovo? Finora non ci sono state discussioni e dopo tutto quello che ho fatto qui tutte le opzioni sono contemplate. A un certo punto, però, devi smetterla di sognare”.

A Manchester Allegri ritroverebbe Paul Pogba, ma gli inglesi non sembrano pronti a soddisfare le esigenze dell’allenatore livornese, che punta a tornare per guidare una squadra in grado di lottare per la vittoria della Champions. Peraltro, in caso di esonero di Solskjaer, la dirigenza preferirebbe puntare su Mauricio Pochettino, che già conosce la Premier per la lunga esperienza al Tottenham.

OMNISPORT | 05-11-2020 12:36

Grandi in crisi, due big d'Europa si contendono Allegri Fonte: Getty images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...