SPORT
  1. Home
  2. CALCIO
  3. EUROPA LEAGUE

Griezmann è super, l'Atletico Madrid vince l'Europa League

Nella finale di Lione il Marsiglia è travolto per 3-0: l'attaccante francese spiana la strada con una doppietta, nuovo trionfo europeo per Simeone.

Il titolo è già pronto: “La doppietta per l’addio”. Al momento, però, Antoine Griezmann e l’Atletico Madrid non vogliono pensare all’ipotesi di salutarsi, scenario probabile vista la corte del Barcellona per ‘Le Petit Diable’. Troppo forte infatti è la gioia dei ‘colchoneros’ per il trionfo nella finale di Europa League giocata a Lione contro il Marsiglia: il 3-0 porta proprio la firma del numero 7 dell’Atletico, che stende la squadra di Garcia con una doppietta e aggiorna la bacheca di Diego Simeone, in tribuna per squalifica, e giunto a sei titoli con la squadra che allena dal 2011. Per l’Atletico è il ritorno al successo in campo internazionale cinque anni dopo la Supercoppa Europea e dopo le due finali di Champions perse contro il Real Madrid, nel 2014 e nel 2016. Al Marsiglia non riesce di sovvertire il pronostico e di diventare la prima squadra francese a vincere la competizione.

E pensare che ad approcciare meglio la partita era stato il Marsiglia. Se infatti l’Atletico predilige come noto le partite di attesa, i primi minuti denotano le difficoltà della squadra di Simeone a pressare con i tempi giusti un Marsiglia concentrato e con la personalità giusta per fare la partita. Così dopo appena 5′ i francesi potrebbero già portarsi in vantaggio grazie a Germain, ma l’ex Monaco si divora il gol sprecando in diagonale solo davanti ad Oblak dopo una bella azione sull’asse Payet-Thauvin. Come a Londra contro l’Arsenal, però, l’Atletico è in agguato, pronto a sfruttare il primo errore della difesa marsigliese, che arriva puntuale al 20′, quando Anguissa manca un facile aggancio azionando Gabi che ha il tempo per verticalizzare per Griezmann, freddo nel trafiggere Mandanda. Come se non bastasse, dopo 10′ l’Olympique perde per infortunio Payet, che esce in lacrime e vede a rischio anche la partecipazione al Mondiale. Il Marsiglia incassa l’uno-due a fatica, così l’Atletico non ha problemi ad alzare il baricentro arginando la reazione dei francesi grazie a un efficace pressing alto.

Il colpo del ko per Garcia arriva a inizio secondo tempo e a firmarlo è ancora Griezmann dopo appena quattro minuti: palla vagante a centrocampo, Saul scambia con il francese, palla a Koke che imbuca ancora per il numero 7, sublime nell’insaccare in pallonetto. I volti dei giocatori del Marsiglia sono smarriti, segnare due gol a una squadra di Simeone sembra un’impresa impossibile e tale si rivelerà. La gara si trascina con pochi sussulti: Rami sfiora l’autogol, poi ci prova Koke, prima del finale orgoglioso del Marsiglia, che però non va oltre il palo colpito da Mitroglou all’80’. Nel finale triplica Gabi, poi standing ovation per Griezmann, sostituito da Torres, al passo d’addio con l’Atletico.

SPORTAL.IT | 16-05-2018 22:45

Griezmann è super, l'Atletico Madrid vince l'Europa League Fonte: Getty Images

SPORT TREND