Virgilio Sport

Handanovic si rammarica: "Eravamo meglio noi"

Grande rammarico per l'Inter dopo la sconfitta di Madrid, Lautaro Martinez segna ma non basta: "Siamo arrabbiati, potevamo vincere".

03-11-2020 23:55

Handanovic si rammarica: "Eravamo meglio noi" Fonte: Getty Images

Non era una gara da dentro o fuori, ma ora l’Inter si trova sicuramente in una situazione decisamente difficile. Una sconfitta e due pareggi nelle prime tre gare di Champions League, ultimo posto nel raggruppamento e grossi dubbi in vista del futuro, superata anche dal Real Madrid in classifica.

3-2 a Madrid, Inter battuta di misura dopo essere riuscita a recuperare momentaneamente la gara. Gli errori individuali (su tutti Hakimi) hanno però spezzato le ali alla formazione di Conte, costretta a tornare a Milano all’ultimo posto della graduatoria. Costretta all’ultima spiaggia contro i Blancos nel match di ritorno a San Siro.

Grande rammarico per l’Inter, espresso da Samir Handanovic a fine gara: “C’è tanta amarezza, l’abbiamo ripresa e volevamo vincere, sembrava si potesse fare. Abbiamo avuto tante occasioni, ma episodi hanno fatto la differenza per il Real. In area stati più bravi e incisivi”.

Per superare il turno ed evitare Europa League e soprattutto addio definivito ai tornei continentali stagionali, l’Inter deve migliorare: “Dobbiamo avere più cattiveria. Sembrava si potesse vincere, non è la prima partita che succede. Questa è la differenza tra noi e loro. In campo siamo stati meglio di loro credo, ma ci è mancato il passaggio finale”.

Dispiaciuto anche Lautaro Martinez, autore del momentaneo goal del 2-1: “Abbiamo fatto di tutto per vincerla, noi li abbiamo fatti giocare tranquilli. Siamo arrabbiati perché era una partita che volevamo vincere, abbiamo creato tanto e avremmo potuto farlo. Dobbiamo rialzare la testa, lavorare e continuare a guardare avanti. Mancano i dettagli, questa competizione è così”.

L’argentino è stato spesso al centro delle polemiche per gare sotto tono: “Io lavoro per l’Inter, per i miei compagni. Nel calcio è sempre così, quando fai goal sei un fenomeno, quando non li fai sei scarso. Qualche volta riesco a segnare, qualche volta no. Io sono sempre tranquillo, lavorando zitto e con umiltà”.

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...